Dal 18 al 20 giugno, Architects Party 2019 arriva a Milano con gli small talks!

Dopo il successo della prima tappa napoletana, Architects Party 2019 arriva a Milano dal 18 al 20 giugno. Per tre giorni gli studi milanesi si animano con feste e aperitivi per conoscere di persona i protagonisti del settore e per accedere ai luoghi dove nasce il design e l’architettura contemporanea. Food&Drink partner ufficiali dell’edizione 2019 saranno Lorenz By Loacker e Camparisoda. Lunedì 17 giugno, alle ore 18.00, ha avuto luogo la Presentazione riservata alla stampa presso la Libreria Feltrinelli Red di Corso Garibaldi 1.

Gli studi coinvolti in questo secondo appuntamento sono undici: AMA – ALBERA MONTI & ASSOCIATI, ATIproject, DC10 Architects, Design International, FORO Studio, Giuseppe Tortato Architetti, PR5 studio, PRP architettura, SBGA | Blengini Ghirardelli Associati, Studio di Architettura Scacchetti Associati, STUDIO02MILANO. Inoltre la novità di quest’anno sono gli Architects Party SMALL TALKS! organizzati in modo tale che, per ogni tappa, vengano coinvolti gli studi partecipanti per raccontate, nelle librerie d’Italia, le loro Case History.

Architects Party Milano 2019

Architects Party Milano_Ph Pinco

Il pubblico della manifestazione è sempre coinvolto in prima persona votando il miglior party e, al terzo studio visitato, riceve in omaggio la bag ufficiale di TOWANT. Per ogni città viene nominato un vincitore. Dopo Napoli e Milano, gli Architects Party si sposteranno infatti a Roma e a Londra. I design partner di questo secondo appuntamento sono importanti aziende di settore: Carimati, Ceramica Sant’Agostino, Dornbracht, Flos, HAY, K-array, Kaldewei, KitchenAid, Reynaers Aluminium, Serge Ferrari, SilentGliss.

Il format è stato ideato da TOWANT, agenzia dedicata all’organizzazione di iniziative non convenzionali di architettura in Italia e all’estero, che collabora con alcuni dei più importanti brand del design italiano e internazionale. Tra gli eventi organizzati vi sono Archi chef Night, gli appuntamenti a tavola dove lo Chef è l’architetto; DJ Arch Night, serata itinerante negli showroom del design dove il dj è l’architetto; Archi Bike una visita in bici alla scoperta dei luoghi segnalati dai protagonisti della progettazione contemporanea.

Architects Party Milano 2019

Architects Party Milano_Ph Pinco

Calendario Eventi |dal 18 al 20 giugno 2019, ore 19.00

Martedì 18 giugno
DC10 Architects | Via Luigi Canonica 9
Giuseppe Tortato Architetti | Via Domenico Cucchiari 29
SBGA | Blengini Ghirardelli Associati | solo su invito
STUDIO02MILANO | Via Pietro Colletta 10

Mercoledì 19 giugno
AMA – ALBERA MONTI & ASSOCIATI | solo su invito
FORO Studio | Via Don Giovanni Verità 7
PR5 studio | Via Pellegrino Rossi 5

Giovedì 20 giugno
ATIproject | via Farini 57/A
Design International | Loft P37 Edificio 16 | Viale Sarca 336/F | Scala E | 3° piano
PRP architettura | Via Fatebenefratelli 4
Studio di Architettura Scacchetti Associati | Via Marcona12

Per ulteriori informazioni: TOWANT – Tel. 0571/1600686 – staff@towant.it



Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Conosciuto come Gillo, nasce in Brianza nel 1988 ed è co-fondatore di Glamour Affair. Ha molte passioni, ma quella innata per la progettazione e il design lo ha portato a conseguire nel 2014, presso il Politecnico di Milano, la Laurea Magistrale in Architettura delle Costruzioni con il massimo dei voti. Iscritto all'Ordine professionale dal 2016, ha esercitato la professione di architetto e fotografo come libero professionista, lavorando oggi nella comunicazione e nella fotografia con la Società Quadrifolium Group S.r.l. che ha fondato con il fratello Stefano. Il mondo dell’arte e della creazione (non della creatività, quella la lasciamo ai grandi Maestri), lo ha aiutato ad essere un gran osservatore ed a sviluppare un attento occhio critico. Un carattere risoluto lo porta spesso ad odiare le mezze misure, ma ciò non gli impedisce di essere sempre disponibile verso tutti ed ascoltare le persone. Si ritiene tradizionalista (alcuni, per disprezzo, direbbero conservatore), ma senza timore del progresso, e crede che solo l’impegno e la costanza possano portare al raggiungimento dei propri obiettivi. Cerca sempre di dare molto valore al tempo perché, essendo di natura uguale per tutti, è il più grande strumento di democrazia.

Leave A Reply