A Milano al via la 77esima edizione del Salone del Ciclo e del Motociclo.

Con una cerimonia contraddistinta da scenografie digitali e video immersivi, martedì 5 novembre si è alzato il sipario su EICMA 2019, il più importante evento espositivo per l’industria delle due ruote in scena fino a domenica 10 novembre nei padiglioni di Fiera Milano Rho, con apertura al pubblico da giovedì 7 novembre. Sono infatti più di 1800 i brand, provenienti da 43 Paesi, che quest’anno hanno scelto EICMA 2019 per mettere in mostra tutte le loro novità in ben otto padiglioni del quartiere, in crescita rispetto al 2018.

Eicma 2019, Milano Rho Fiera

Courtesy EICMA

“Il futuro delle due ruote inizia oggi ed è un moto rivoluzionario”. Così Andrea Dell’Orto, presidente di EICMA S.p.A. esordisce nel discorso inaugurale della 77esima Esposizione Internazionale del Salone del Ciclo e del Motociclo. “Un successo – ha sottolineato Andre Dell’Orto durante l’evento condotto da Diletta Leotta – frutto di un lavoro accurato e di una serie di azioni strategiche, che ci hanno permesso nel tempo di passare dall’essere una fiera ad affermarci come evento espositivo internazionale imprescindibile per il settore”.

Eicma 2019, Milano Rho Fiera

Courtesy EICMA

Solo negli ultimi 15 anni, EICMA ha infatti accolto a Rho Fiera più di 10 milioni di visitatori e ha occupato oltre tre milioni di metri quadrati lordi con gli stand degli espositori e le proposte di intrattenimento racing ed edutainment delle aree esterne. E a crescere costantemente non sono solo i numeri, “ma – ha aggiunto il Presidente di EICMA – anche il valore istituzionale del nostro appuntamento, l’attenzione dei media, la sua attrattività globale e l’inclinazione a vivere anche oltre i padiglioni e oltre i giorni dell’esposizione”.

Eicma 2019, Milano Rho Fiera

Courtesy EICMA

Alle centinaia di migliaia di appassionati si prospetta dunque l’opportunità di entrare nel più grande contenitore di passione al mondo: per loro numerose anteprime mondiali, concept, nuovi modelli, test ride e, per i più piccoli, attività dedicate alla sicurezza stradale e all’avviamento alla due ruote con il progetto EICMA FOR KIDS. E poi ancora la presenza nutrita di piloti, vip e lo spettacolo imperdibile dell’area esterna MotoLive, il contenitore racing di EICMA, dove il pubblico può assistere gratuitamente a competizioni e show.

Eicma 2019, Milano Rho Fiera

Courtesy EICMA

Spazio anche alla realtà crescente delle E-Bike, le biciclette a pedalata assistita che – novità di questa edizione – possono anche essere testate dal pubblico su un tracciato coperta che esalta le prerogative di questi mezzi green. Infine con RIDEMOOD, il fuori salone di EICMA 2019, il cuore dell’evento espositivo continuerà a battere anche quest’anno in città attraverso un palinsesto di iniziative ed eventi gratuiti coordinati da EICMA, che nei quartieri più vivi e significativi di Milano racconteranno l’anima dell’universo a due ruote.

Eicma 2019, Milano Rho Fiera

Courtesy EICMA

A BREVE SARÀ DISPONIBILE LA GALLERY GLAMOUR AFFAIR CON LE SPLENDIDE EICMA GIRLS!

Per tutte le infomazioni visitare il SITO UFFICIALE DI EICMA.

PREZZI BIGLIETTI
Intero: 23 euro/online 19 euro
Ragazzi da 9 a 13 anni e over 65: 12 euro
Ragazzi da 14 a 17 anni: 15 euro
Gruppi di almeno 20 persone (scuole, associazioni motociclistiche, motoclub, etc.): 14 euro
Bambini fino a 8 anni: gratis
Donne venerdì 8 novembre: gratis

APERTURA AL PUBBLICO
giovedì 7 novembre – dalle 9.30 alle 18.30
venerdì 8 novembre – dalle 9.30 alle 22.00
sabato 9 novembre – dalle 9.30 alle 18.30
domenica 10 novembre – dalle 9.30 alle 18.30


- Advertisement -


Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Conosciuto come Gillo, nasce in Brianza nel 1988 ed è co-fondatore di Glamour Affair. Ha molte passioni, ma quella innata per la progettazione e il design lo ha portato a conseguire nel 2014, presso il Politecnico di Milano, la Laurea Magistrale in Architettura delle Costruzioni con il massimo dei voti. Iscritto all'Ordine professionale dal 2016, ha esercitato la professione di architetto e fotografo come libero professionista, lavorando oggi nella comunicazione e nella fotografia con la Società Quadrifolium Group S.r.l. che ha fondato con il fratello Stefano. Il mondo dell’arte e della creazione (non della creatività, quella la lasciamo ai grandi Maestri), lo ha aiutato ad essere un gran osservatore ed a sviluppare un attento occhio critico. Un carattere risoluto lo porta spesso ad odiare le mezze misure, ma ciò non gli impedisce di essere sempre disponibile verso tutti ed ascoltare le persone. Si ritiene tradizionalista (alcuni, per disprezzo, direbbero conservatore), ma senza timore del progresso, e crede che solo l’impegno e la costanza possano portare al raggiungimento dei propri obiettivi. Cerca sempre di dare molto valore al tempo perché, essendo di natura uguale per tutti, è il più grande strumento di democrazia.

Leave A Reply