Bentonite clay, 100% organic natural clay mask by PraNaturals

Un caro saluto a tutti voi lettori,

Bentonite clay è un’argilla (bentonite vulcanica) con effetti curativi, ricca di vitamine e minerali, funziona naturalmente come una calamita per assorbire e rimuovere le tossine della pelle e aiutare lo sviluppo di nuove cellule cutanee, un cosmetico sicuro e non tossico. Organica, pura, naturale e vegana al 100%, senza additivi, detossinante e rivitalizzante per tutti i tipi di pelle.

Si usa in questo modo:

  1. Mescolare la polvere di argilla in parti uguali con acqua o aceto di mele
  2. Aggiungere più argilla o liquido quanto basta, fino a formare una pasta liscia
  3. Applicare uniformemente sulla pelle e lasciarla asciugare per 15-20 minuti per la pelle grassa e 5-10 minuti per quella sensibile
  4. Sciacquare con acqua calda o tiepida

Con questo prodotto puoi creare:

  • una MASCHERA VISO DETOX NATURALE: l’argilla bentonitica è ideale per l’uso come maschera facciale detox per restringere i pori, rimuovere le impurità, combattere punti neri, acne e pelle grassa, per stringere e tonificare la pelle;
  • un BAGNO DETOX CURATIVO ED EMOLLIENTE: per lasciare la pelle riposata; nella vasca da bagno, aggiungi nell’acqua un quarto di una tazza di polvere della maschera di argilla bentonite, immergiti e massaggia la pelle, poi distenditi, rilassati e goditi il tuo bagno detossinante. Attenzione, in seguito potrebbe verificarsi un leggero rossore;
  • un IMPACCO DEL CORPO: usala come body wrap; i fanghi in argilla bentonite hanno una moltitudine di benefici, tra cui lenire i dolori, assorbire l’acqua in eccesso per perdere centimetri e migliorare la circolazione.

Usala anche per:

  • Idratare la pelle
  • Proteggere contro l’esposizione al sole
  • Levigare la pelle rugosa
  • Prevenire e ridurre le smagliature durante la gravidanza
  • Chiarificare e rinfrescare
  • Lenire e guarire la pelle, lasciandola luminosa e bella
  • come impacco per capelli
  • per trattare i morsi d’insetto
  • come deodorante naturale
  • per lavare la bocca: mescolare l’argilla con acqua e sciacquare la bocca per 30 secondi, quindi gettare e pulire la bocca con acqua.
  • rigenerare il tessuto della pelle: cura cicatrici e tagli rigenerando nuove cellule della pelle e togliendo le tossine.

La mia prova prodotto:

L’argilla bentonitica non ha odore, non ho avvertito nessun tipo di profumo sia nella sua consistenza in polvere, sia quando, mescolata con l’acqua, è diventata una crema; solo mista con aceto ha un odore forte dovuto a quest’ultimo.
Incuriosita dai mille volti di questa polvere magica, ho voluto sbizzarrirmi e testarla in ogni suo uso:

Test maschera detox unita con acqua:

Dopo aver lavato con acqua e sapone il viso per detergerlo, ho applicato la maschera su tutto il viso e il collo; sono riuscita a creare una texture dalla consistenza ottimale, cremosa al punto giusto, riuscendo in questo modo a spalmarla perfettamente sul mio volto.Col trascorrere dei minuti, la maschera inizia a solidificare e tirare e, raggiunti i 15 minuti, ho iniziato a sentire pizzicare e prudere solo la zona del collo.
Il risultato finale dà un temporaneo effetto lifting al volto che non dura più di un giorno, quindi credo sia perfetta per presentarsi al meglio in occasioni particolari sottoponendosi al trattamento prima di uscire, per avere un aspetto più giovanile e meno stanco (in quanto illumina il viso, ripulendolo dalle impurità); dopo l’applicazione, la pelle è diventata più liscia grazie all’effetto levigante.

Test maschera detox unita con aceto di mele:

L’aceto rende la pastella creata più spumosa come consistenza ed ovviamente dall’odore forte.
Rispetto all’acqua, l’aceto richiede più consumo, quindi più liquido da versare per riuscire a far sciogliere l’argilla; il risultato finale è uguale all’uso con acqua, ma lascia la pelle un po’ più arrossata e, durante la posa, gli occhi hanno reagito con una leggerissima lacrimazione.

Test bagno detox:

Mi sono immersa nella vasca e ho massaggiato il corpo con l’argilla sciolta nell’acqua, non ho avuto nessuna irritazione o arrossamento della pelle e il risultato di questo bagno è stato rilassante sicuramente, la pelle del corpo poi l’ho vista più chiara, luminosa e soprattutto liscia.

Test impacco corpo unita con acqua:

Provata come impacco su tutto il mio corpo, con il pennello ho prelevato il prodotto e pennellato sulla cute; sono partita dalle gambe sino a ricoprire tutto il corpo. Ho azionato il timer e col passare del tempo il fango si è solidificato sulla pelle; come reazione ho sentito la pelle tirare nel momento in cui si asciugava e un leggero pizzicore alle gambe.
Terminato il tempo, sono entrata in doccia e lavato il tutto con acqua calda: il fango è andato subito via, ho sentito la pelle scivolosa, liscia come la seta, una sensazione stupenda ed è stato come se mi fossi passata un olio sul corpo. Anche nei punti dove ho cicatrici e tagli, la pelle è diventata più liscia ed idratata e nei punti dove avevo delle punture di insetto, dopo l’impacco, non ho avuto più prurito; inoltre ha stimolato molto la diuresi, quindi agisce anche come drenante dei liquidi.

Test impacco corpo unita con aceto di mele:

Anche in questo caso, ho proceduto esattamente come nella versione unita con acqua, però, soprattutto nella zona del collo, ho avvertito dopo 10 minuti di posa un po’ di calore che poi è svanito dopo 5 minuti. Il risultato finale è uguale all’unione con acqua.

Test per lavare la bocca:

Ho utilizzato, come da consiglio in descrizione, la polvere d’argilla per sciacquare la bocca. Ho messo una punta di cucchiaino di polvere in un bicchiere e l’ho miscelata con una quantità d’acqua abbondante  rispetto alla polvere, di modo che non diventasse cremosa, bensì liquida, come se fosse un collutorio.
Dopo aver lavato i denti ho fatto gli sciacqui con il liquido: in bocca non si sente nessun tipo di sapore, si percepiscono solo piccole particelle tra i denti che non recano alcun fastidio.
Terminata questa fase, ho proceduto al risciacquo con abbondante acqua. Risultato? Bocca leggermente più fresca.
Non ho avvertito nessuna reazione negativa per quest’uso, la bocca non si è infiammata né tantomeno si sono macchiati i denti.

Test impacco per capelli unita con aceto di mele:

Sui capelli asciutti ho spalmato dalla radice alle punte l’impacco creato; tenuto in posa per 20 minuti, i miei capelli si sono un po’ induriti. Scaduto il tempo, ho proceduto al lavaggio con acqua calda e ho percepito subito i capelli più morbidi. Ho completato il trattamento con shampoo e balsamo.

Una volta asciutti, i capelli sono risultati morbidi e voluminosi, l’odore di aceto quasi del tutto svanito in quanto coperto dal profumo degli altri prodotti utilizzati.

Formulazione:

Argilla bentonitica vulcanica Montmorillonite con calcio, 100% naturale, organica, vegana e senza additivi.

Pack:

Contenuta in un vasetto di 250 g ed un PAO di 24 mesi.

Texture:

Si presenta in polvere, color terra, mescolata in acqua o con l’aceto, la texture diventa cremosa e liscia con l’acqua e con l’aceto più spumosa come una mousse, ma se si versa più acqua o aceto rispetto alla polvere, rimane con una consistenza più liquida, in tutti i casi prende l’aspetto e il colore del fango.

Costo e dove trovarla:

Sul sito http://pranaturals.co.uk/ alla scheda prodotto vi è un link che rimanda all’acquisto su Amazon UK, al prezzo di £ 7,99; su Amazon Italia il prezzo è di € 8,99.

Considerazioni finali.

La consiglio e mi ha soddisfatto a pieni voti: un prodotto così multiattivo, con tantissimi modi d’uso, del tutto naturale e biologico, utile anche a chi ha una pelle più sensibile, che promette ciò che mantiene ad un prezzo molto accessibile… non può che essere approvato dalla sottoscritta!

Grazie a tutti per la lettura e alla prossima review.

 

 

 


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Sono nata in Calabria, una bellissima regione baciata dal sole, con aspre montagne, paesini antichi e una spettacolare costa con molte spiagge rinomate. Fin da piccola, ho iniziato a coltivare e praticare la mia più grande passione: la fotografia; infatti giocavo con le mie bambole, simulando sfilate e servizi fotografici, ritagliavo articoli e fotografie di moda da collezionare nel mio diario. Col tempo, questi sogni si sono concretizzati e diventati realtà, tanto che all’età di otto anni feci la mia prima sfilata e successivamente, autonomamente, cominciai a praticare la fotografia. Questo mondo mi ha sempre affascinata; dalla maggiore età a oggi, ho continuato a sfilare e posare per fotografi professionisti e amatoriali e, nel mio tempo libero, mi dedico ad immortalare tutto ciò che mi emoziona con la macchina fotografica. Negli ultimi tre anni ho anche iniziato a scrivere recensioni per prodotti di cosmetica di marchi importanti o brand ancora poco conosciuti in Italia, ho conseguito anche un diploma nazionale di operatore in tecniche del massaggio e specializzata in linfodrenaggio manuale. Mi ritengo una semplice ragazza e, chi mi conosce, mi descrive come un’anima pura, altruista, dolce ed educata con gli altri… ma io riconosco di non essere perfetta, però sono sempre me stessa! Amo la mia famiglia, la natura che ci circonda e gli animali, infatti ho un bellissimo siamese di nome Amilcare. Il mio aforisma preferito: “Il mondo sembra sempre più luminoso dietro un sorriso.” Un abbraccio a tutti voi