Al via l’evento che ha fatto innamorare dell’arte contemporanea tutti i milanesi!

Apre domani l’ottava edizione di Affordable Art Fair Milano, una manifestazione che negli ultimi anni ha rivelato l’anima più democratica dell’arte contemporanea, anche attraverso un crescente interesse da parte del pubblico. Superstudio Più ospiterà dal 26 al 28 gennaio (con inaugurazione il 25 su invito o con prevendita online) le opere di artisti italiani e non grazie alle 85 gallerie partecipanti. La formula della manifestazione resta invariata: grandi nomi dall’arte contemporanea e ultime tendenze fino ai 6.000 euro, dedicata ai collezionisti annoiati da ambienti troppo istituzionali e per i curiosi che si avvicinano a questo mondo.

Affordable Art Fair Milano

Sueprstudio Più, Ingresso principale alla manifestazione. Milano 2017 – PH Credits: www.artribune.com

Vivere con l’arte” è il tema dell’edizione 2018 e racchiude l’essenza di Affordable Art Fair Milano. Non la classica fiera, ma una manifestazione che vuole portare l’arte nella vita quotidiana attraverso un momento di incontro e condivisione per scoprire giovani artisti emergenti. Da non perdere infatti, oltre alla sezione speciale Milano Contemporary sulle gallerie milanesi, la sezione Young Talents, ossia la sezione dedicata alle promesse dell’arte contemporanea, curata da Angelica Gatto ed Emanuele Riccomi, giovani provenienti da CAMPO, il corso di formazione per curatori promosso dalla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo in collaborazione con Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT.

Affordable Art Fair Milano

Bleach Box Photography Gallery, Cambridge UK. Milano 2017 – PH Credits: www.artribune.com

Affordable Art Fair Milano rappresenta, anche per i neofiti, l’occasione di diventare collezionisti grazie ai prezzi contenuti delle opere, allontanando l’idea di un mondo dell’arte distante ed elitario. Il tutto arricchito da un programma ricco di attività per adulti e bambini: workshop, visite guidate e talk saranno momenti durante i quali il pubblico potrà creare con gli artisti e approfondire le tematiche dell’arte contemporanea con l’aiuto di esperti. Manca poco all’inizio dell’evento che ha fatto innamorare dell’arte contemporanea tutti i milanesi! Per informazioni vi invitiamo a visitare il SITO UFFICIALE di Affordable Art Fair Milano, dove prete consultare il programma con tutte le iniziative e sfogliare in anteprima il CATALOGO!


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Conosciuto come Gillo, nasce in Brianza nel 1988 ed è co-fondatore di Glamour Affair. Ha molte passioni, ma quella innata per la progettazione e il design lo ha portato a conseguire nel 2014, presso il Politecnico di Milano, la Laurea Magistrale in Architettura delle Costruzioni con il massimo dei voti. Iscritto all'Ordine professionale dal 2016, ha esercitato la professione di architetto e fotografo come libero professionista, lavorando oggi nella comunicazione e nella fotografia con la Società Quadrifolium Group S.r.l. che ha fondato con il fratello Stefano. Il mondo dell’arte e della creazione (non della creatività, quella la lasciamo ai grandi Maestri), lo ha aiutato ad essere un gran osservatore ed a sviluppare un attento occhio critico. Un carattere risoluto lo porta spesso ad odiare le mezze misure, ma ciò non gli impedisce di essere sempre disponibile verso tutti ed ascoltare le persone. Si ritiene tradizionalista (alcuni, per disprezzo, direbbero conservatore), ma senza timore del progresso, e crede che solo l’impegno e la costanza possano portare al raggiungimento dei propri obiettivi. Cerca sempre di dare molto valore al tempo perché, essendo di natura uguale per tutti, è il più grande strumento di democrazia.