Diciamoci la verità, ogni donna quando apre il proprio guardaroba entra in una specie di crisi mistica esistenziale nella quale l’unica soluzione è mettersi le mani nei capelli, cominciare a tirare tutti i vestiti dietro di se e urlare il fatidico “NON HO NIENTE DA METTERMI” che segna la fine della puntualità ad un appuntamento. Bene, oggi scopriremo insieme quali sono i capi indispensabili da avere nel nostro armadio in grado di salvarci sempre durante una di queste crisi.
 Capi che non hanno mai temuto confronti in fatto di stile, eleganza e soprattutto impeccabilità. Quei capi che hanno fatto, e fanno tuttora, la storia della moda e ci permettono di essere sempre chic come li indossiamo.

I capi indispensabili per avere un guardaroba perfetto

Abito fantasia. Libero arbitrio nella scelta ma che sia femminile e di buon gusto. Con una fantasia floreale sbagliare è difficile.

Borsa. Una grande, una media e una pochette da sera. Tre borse pronte per ogni occasione. Che siano di ottima fattura è fondamentale. Non risparmiate, le borse sono un investimento.

Camicia. Una azzurra e una bianca. Da indossare praticamente su tutto. Maniche arrotolate e colletti mai troppo grandi o troppo piccoli. Indossata al contrario è una personalizzazione molto fashion degli ultimi tempi.

Cintura. Color cuoio, e ovviamente in cuoio, è quella indispensabile. Non solo per i pantaloni, si può adattare sopra un vestito, una pashmina e perché no, anche un cappotto anonimo.

Giacca. Con una giacca classica o un bel blazer si è sempre perfette, c’è poco da dire. In qualsiasi situazione viene indossata nessuno può ribattere dicendo che si è fuori luogo.

Golf. Uno classico a girocollo, un cardigan e un dolcevita. Con lavorazione a vista e prediletti in cashmere fanno sempre la loro bella figura. Innumerevoli sono le varianti disponibili, quindi spazio ai gusti personali.

Gonna. Una longuette e una midi. Tinta unita o fantasia non ha importanza, però devono essere femminili e starvi a pennello.

Jeans. Il modello di base ideale sono quelli a sigaretta, stretti in fondo, o gli skinny. Slanciano la figura e il lavaggio medio è un passepartout. La vita da media in su sarebbe meglio. Una Donna elegante non mostra certo l’intimo quando si siede. O no?

Pantaloni. Un paio classico e uno Capri. Tinta unita i primi, a fantasia i secondi. Il modello Capri deve arrivare esattamente due centimetri al massimo sopra la caviglia. Più corto è da pescatore, leggermente più lungo “acqua in casa” e non sono modelli indispensabili. Anzi, forse da evitare.

Scarpe. Un paio di sandali, uno di décolleté, uno di sneakers, uno di ballerine e uno di stivali. Con queste paia di scarpe si ha sempre l’accessorio giusto per ogni nostra tipologia di look. Libera scelta, ma i plateau che siano più bassi possibili, altrimenti involgariscono e sono tutto fuorché di classe.

Soprabito. Un cappotto color cammello è il top, ma essendo comunque un colore che non a tutti piace basta andare su qualcosa di neutro per non inciampare in nuance che legano. L’importante è che sia un ottimo prodotto e valorizzi la propria figura senza infagottarla.

Stola. Una pashmina serve quasi costantemente. Che sia di cotone, seta, lino o cashmere è versatile, in grado di trasformarti un intero outfit. Basti pensare agli infiniti tutorial che girano in merito.

Tailleur. Un completo giacca più gonna, o pantalone, a seconda delle preferenze. Il taglio maschile va per la maggiore, ma se non si è longilinee forse meglio un modello prettamente femminile che, seguendo le forme del corpo, sappia valorizzarle meglio. No a fantasie strane, no a gessati. Preferibile tinta unita nei toni del grigio, del blu o un perfetto total black.

Tubino nero. Semplice, classico, con la gonna al massimo sopra il ginocchio o subito sotto. Questo forse è anche il vero e unico capo di classe intramontabile e indispensabile.

Hai tutti questi vestiti nel tuo guardaroba? Allora la tua crisi non ha senso di esistere. Mixa tra loro questi capi e avrai sempre qualcosa da indossare in grado di farti sentire impeccabile, chic e sempre di classe. Buono shopping!

Golf, camicia e jeansT-shirt bianca.Tubino.Camicia azzurra e jeans.Camicia e gonna midi.Dolcevita e gonna.Cappotto e cintura.Tubino nero.Camicia indossata al contrario.Cappotto, golf e jeans.

Credits: Immagini reperite su Pinterest.


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Nome di battesimo Luna Andrea Camisa, classe ’82, milanese purosangue e toscana di adozione. Moglie e mamma a tempo pieno e blogger a tempo perso. Altamente asociale e tremendamante socievole ascolto tutti ma parlo con pochi. Responsabile di quello che scrivo ma non di quello che la gente vuole capirci mi diletto di argomenti come moda, buone maniere, tecnologia e nerditudine in genere. Nel mio sangue scorre caffè, amo i tulipani bianchi, i dandelion, Sailor Moon, sono Apple dipendente e il mio amante segreto è Batman. Non mi prendo mai troppo sul serio e uso semplicemente leggerezza ed ironia per regalare sorrisi in un mondo che troppo spesso li spegne. Sostanzialmente non ho molto da offrire caratterialmente parlando. Un po’ d’irritabilità, permalosità quanta ne vuoi, gelosia più del dovuto, un pizzico di paranoia, immensa fragilità e tanto amore. Dei più veri. Qualcos’altro su di me? Bè, non credere a quello che ti dicono… In realtà sono molto peggio. ;) ... Ora sta a te, prendere o lasciare.

4 commenti

  1. “non ho niente da mettere” sono le mie parole almeno 3 volte alla settimana 😉
    grazie per l’ispirazione 🙂

Leave A Reply