Abbiamo incontrato Martina Mazza, pallavolista agonista e modella, e le abbiamo posto qualche domanda. E’ arrivato il momento di conoscerla meglio!

GlamourAffair: Buongiorno Martina, direi di cominciare con le domande… O meglio, comincia col parlarci in generale un po’ di te!
Martina Mazza: Buongiorno a voi! Ceramente, cominciamo dalle cose semplici. Mi chiamo Martina Mazza, ho 23 anni e sono nata a Segrate. Il mio segno zodiacale è il Leone, sono una persona quindi molto testarda, coraggiosa e determinata, ma anche in parte fragile e so essere molto dolce e generosa.

GA: Be’, comincierei con un po’ di domane a bruciapelo allora. Sei pronta? Hobbies?
MM: Io ho un bellissimo cane che si chiama Thor. Lo amo più di ogni altra cosa al mondo, è con me da quasi 3 anni e nel tempo libero lo coccolo molto e facciamo le passeggiate insieme. Una cosa che amo molto è anche la musica quindi appena posso o canto o semplicemente ascolto molta musica e ricerco testi e significati.

GA: Che musica ascolti?
MM: Rock, rap e hip hop.

GA: Sappiamo che fai la modella, abbiamo “sbirciato” il tuo profilo instagram! Quando hai iniziato?
MM: Da un annetto circa. Inizialmente mi hanno proposto dei lavori che ho accettato. All’inizio ero un po’ diffidente, però poi mi è piaciuto, sono piaciuta e da lì ho iniziato un po’ questo percorso in ambienti assolutamente tranquilli.

GA: Sei anche una sportiva nella vita, che sport hai praticato e pratichi ancora?
MM: ho giocato a basket per 10 anni, ero brava e avevo un futuro. Solo che poi, quando ho iniziato le superiori, ho avuto un momento no, un momento di crescita in cui non me la sono più sentita di continuare. Ora rimpiango molto questa scelta e vorrei tornare a giocarci presto. Spesso vado a farmi dei tiri anche da sola. A 16 anni ho iniziato pallavolo e sono arrivata fino alla B1 a 19 anni poi mi sono dovuta operare alla spalla. Successivamente dopo la riabilitazione ho iniziato il Beachvolley, lo faccio seriamente ed è uno sport che mi dà molte soddisfazioni e mi fa provare molte emozioni.

GA: Ti piace il tuo lavoro?
MM: Si mi piace molto.

GA: Spesso, quando una persona intraprende una strada come questa (quella della modella, della influencer), in un momento dove molte persone provano a percorrere la stessa strada, ci si espone ad eventuali pregiudizi, spesso dettati anche dall’invidia. Come reagisci alle critiche ?
MM: Dopo tutto lo schifo e inferno che ho passato l’ anno scorso ora non mi toccano. Chi critica una persona è perché in primis non è realizzato e deve attaccare qualcun altro perforza. Io non ho mai fatto del male a nessuno, anzi. Se ho iniziato questo percorso sui social o nella moda e da fastidio a qualcuno (non so per cosa) a me non interessa granché… io rimango la solita persona pazzoide e solare. Chi mi conosce bene sa.

GA: Ti piace più posare o essere una sportiva?
MM: Credo 50 e 50.

GA: Mmmm, questa risposta “politica” però non ci soddisfa! Proviamo a variare leggermente la domana. Ti senti più giocatrice di beach volley o modella?
MM: Sono sportiva da quando ho 5 anni, direi che a livello di tempo non c è paragone. C’è da dire però che sto scattando molto ultimamente. Comunque in ogni caso mi sentirò sempre più una giocatrice.

GA: Quante volte ti alleni a settimana?
MM: 4/5 più partite, direi praticamente tutti i giorni

GA: Che rapporto hai con le compagne di squadra?
MM: Ho sempre instaurato un bellissimo rapporto con le ragazze anche se magari c è un po’ il pregiudizio perché mi vedono su Instagram, ecc, mentre io invece sono sempre solare socievole e scherzo in continuazione con loro.

GA: Appena ti ho salutata ho notato subito tutti i tatuaggi, molti dei quali piccoli, che hai sparsi sul corpo… Ma quanti sono?
MM: 15. Presto farò il sedicesimo, ma non spoilero ancora nulla.

GA: Bene, immagino che quando lo farai lo scropriremo dai tuoi social! Ti seguiremo per capire di cosa si tratta, visto che fai così la misteriosa… ci hai incuriosito. Ma torniamo a noi, abbiamo quasi finito con le domande. Com’è nata la carriera da influencer/modella, da cosa è partita questa voglia?
MM: 7 mesi fa il mio profilo è stato selezionato da un agenzia. Mi hanno proposto questo lavoro come influencer sui social e ho accettato, perché in quel momento non stavo lavorando e siccome avevo già la parlantina e sapevo più o meno come comportarmi, mi sono detta “proviamo”. Poi ho dovuto cambiare agenzia perché ho scoperto che mi stava rovinando. Adesso sono con un ottima agenzia, seria, in cui mi sento tutelata sempre. Ogni giorno sto crescendo e stanno partendo le mie collaborazioni serie.
Anche per quanto riguarda il mio lavoro come modella, non ho scelto io di farla a dire il vero. Anche in questo caso mi hanno notata e mi hanno proposto dei lavori. All’inizio ero diffidente poi però ho iniziato a trovarmi bene. Sono in un ambiente assolutamente tranquillo in cui alla fine anche con i team scherziamo e ci troviamo molto bene. Più avanti lavorerò anche in un programma televisivo (anche in questo caso non spoilero).

GA: Ti faccio un’ultima domanda… E’ forse un po’ provocatoria. Sai che abbiamo altri esempi di ragazze che dallo sport agonistico sono passate all Showbusiness. Ti ispiri un po’ a loro? Speri di avere la stessa fortuna?
MM: Ispirarmi a loro sicuramente anche se poi faccio tutto di testa mia seguendo ciò che ritengo sia meglio per me. Spero sicuramente di avere la stessa fortuna, sono in un ambiente serio e tranquillo, questa cosa mi rassicura e mi piace molto. Sono una persona molto autoironica e carismatica e penso di piacere anche per questo… quindi chi lo sa, incrociamo le dita 😜

GA: Bene Martina, direi che abbiamo finito e invitiamo allora tutte le persone che hanno letto questa intervista, se interessate ovviamente, a seguirti sui social per conoscerti un po’ meglio. Ti auguriamo il meglio e lasciamo qui di seguito i link per trovarti sui social e una galleria di immagini.
MM: A voi, grazie! Siete stati magnifici. Un bacione a tutti quanti. 😘

instagram | facebook



Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Glamour Affair è una “finestra” che fornisce più punti di vista sul mondo e, nello specifico, su tutto quello che è di tendenza e assume una connotazione Glam. La moda, il design, le tendenze, gli ultimi prodotti beauty, il benessere, l’arte culinaria, le mete turistiche più ambite, aggiornamenti dallo Showbiz, ecc., sono argomenti che interessano sempre più persone: questa “vetrina metropolitana” ha proprio lo scopo di aggiornarvi su quanto c’è di nuovo e su tutto quello che reputiamo interessante e che possa creare un dibattito costruttivo e di valore. Glamour Affair nasce dalla voglia di un gruppo di persone, con diversi percorsi scolastici e con diverse passioni, ma che hanno in comune un motto: “Le cose belle non sono mai abbastanza e bisogna condividerle”. Argomenti e temi appartenenti a sfere culturali e sociali diverse, apparentemente antitetiche, si fondono in un unico luogo virtuale in cui, tra un estremo e l’altro, si riproducono le sfumature che caratterizzano la società in cui viviamo, per arrivare a più persone e in più luoghi possibili attraverso il web. Articoli, eventi, contest, promo e immagini sono il contenuto con il quale Glamour Affair veicola, attraverso il pensiero dei propri Contributor, la visione del mondo che si vuole indagare e che, più generalmente, volga ad una visione positiva di quello che ci circonda: un insieme di opportunità contemporanee e future. Senza mai avere paura di rinnovarsi, costantemente guardando al passato. Perché, su Glamour Affair, “Ogni giorno è un nuovo inizio”!

Leave A Reply