Una Città in sold-out!

Dal 16 al 22 Ottobre, dopo un tour che dal 2014 ha toccato 27 città, la terza edizione di Panorama d’Italia arriva a Milano. Una tappa speciale diremmo! Da una parte perché è la casa della Mondadori, Editore di Panorama, ma soprattutto perché è la città italiana a maggiore vocazione internazionale. Ma cos’è questa manifestazione? Panorama d’Italia è una serie di iniziative proposte in più città italiane dall’omonima rivista, che hanno lo scopo di “Valorizzare le eccellenze di cui l’Italia è ricca, far crescere le conoscenze e le opportunità, favorire la coesione sociale e, grazie ad essa, la fiducia nel futuro”. Con un attivo di decine di migliaia di persone coinvolte e che a Milano sta facendo registrare numeri da capogiro: più di 20 mila iscritti agli oltre 50 eventi, 1 milione di persone raggiunte.

Anche quest’anno Panorama vuole lasciare sul territorio la testimonianza di come crede nel modo di fare impresa dei più giovani, creando in ogni tappa una vetrina per le migliori Start-up locali: 90 secondi per spiccare il volo è il titolo dell’iniziativa,un’opportunità per dare sostegno e mettere benzina alle start-up nate sul territorio tra mille difficoltà, che hanno superato la loro primissima fase di vita e che ora devono crescere per dare sostanza alle loro idee. La start-up vincitrice otterrà “La cassetta degli attrezzi”, che sarà composta da strumenti concreti – attrezzi, appunto – per potenziare il day by day dell’impresa e supporto umano per la messa a punto dei business plan e la gestione delle risorse professionali e finanziarie”.

Pagine della rivista Panorama con le tappe del Tour dal 2014. In rosso le 10 città coinvolte quest'anno.

Pagine della rivista Panorama con le tappe del Tour dal 2014. In rosso le 10 città coinvolte quest’anno.

Una settimana di eventi e nomi tutti da scoprire

Alcuni nomi degli ospiti? Ken Follett, Alessandra Amoroso, Niccolò Agliardi e i Braccialetti Rossi, Sofia Viscardi, Fabio Rovazzi, Benji e Fede, Emis Killa. E ancora: Stefano Zecchi, Vittorio Sgarbi, Maurizio De Giovanni, Massimiliano Locatelli, Davide Rampello, il pianista Nazzareno Carusi con i Solisti della Scala. Gli chef Carlo Cracco, Andrea Berton, Davide Oldani, Gualtiero Marchesi, Giovanni Bon, Bobo e Chicco Cerea, Filippo La Mantia. Il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini, quello allo Sviluppo Economico Carlo Calenda e quello dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Gian Luca Galletti, il viceministro dell’Economia e delle Finanze Enrico Zanetti, il governatore della Lombardia Roberto Maroni e il sindaco di Milano Giuseppe Sala.

Di più: il mago Casanova, gli incontri organizzati dal magazine Focus su ambiente e spazio con l’astronauta Umberto Guidoni, Alfonso Signorini con la pianista Marianna Tongiorgi e il tenore Fabio Armiliato. E poi eccellenze d’impresa, start-up, formazione per i giovani alla ricerca del primo impiego in collaborazione con HRC e per i piccoli imprenditori su come farsi finanziare dalle banche insieme a Win The Bank. Un importante sguardo alla scuola con il concorso legato alla realizzazione del miglior giornalino scolastico. E molto, molto altro ancora. Tutto ciò animerà il weekend milanese con una serie di eventi! Ecco dunque i 7 giorni di eventi con oltre 50 appuntamenti tra musica, arte, letteratura, economia, cucina, politica, moda. Tutti possono partecipare gratuitamente a patto di iscriversi direttamente dal sito di Panorama d’Italia.

Vittorio Sgarbi, ospite della manifestazione.

Vittorio Sgarbi, ospite della manifestazione.

Ecco il programma per Venerdì e Sabato

Tutti gli eventi di Panorama d’Italia 2016 sono a ingresso gratuito, ma è obbligatoria l’iscrizione.

VENERDI 21 OTTOBRE

8.30 – Mondadori Megastore, Piazza Duomo – «Panorama Carriere e lavoro»: i giovani incontrano i direttori del personale, in collaborazione con HRCommunity Academy.

10.00 – Politecnico di Milano (aula S.0.2 , Piazza Leonardo da Vinci, 32) – I grandi incontri di Focus: «Processo ai cambiamenti climatici: esistono davvero, di chi è la colpa, come affrontarli?»
Modera: Jacopo Loredan (direttore di Focus).
Intervento del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Gian Luca Galletti.

13.00 – Excelsior Hotel Gallia – Showcooking degli chef Bobo e Chicco Cerea. Con l’intervento di Fiammetta Fadda. A seguire food experience.

17.00 – Palazzo Pirelli, auditorium Gaber, Via F. Filzi 22 – «O ti Formi o Ti Fermi»: idee, risorse e strumenti per chi fa impresa oggi.
Modera: Marcello Mancini (Presidente e Ceo Performance Strategies).
Intervengono: Robin Good (esperto di Marketing online), Leonardo D’Urso (esperto di Negoziazione), Dan Peterson (allenatore di Basket).

18.00 – Chiesa San Paolo Converso (Piazza Sant’Eufemia, 3)  – Alla scoperta dei tesori nascosti di Milano: «Le arti e i mestieri nascosti della cultura milanese». Lezione di Davide Rampello.

18.00 – Teatro San Babila – Gianni Poglio incontra il performer Fabio Rovazzi.

19.00 – iQOS Embassy (Foro Bonaparte, 50) – Icon ed EICMA presentano «Moto e design: il futuro delle due ruote».
Introducono la serata: Giorgio Mulè (direttore di Panorama) e Antonello Montante (Presidente EICMA).
Segue Talk con Michele Lupi (Direttore di Icon e Icon Design), Andrea Ferraresi (Responsabile Design Center Ducati) e Pietro Figini (Customizer @ TPR Italian Factory). A seguire live performance dei Thegiornalisti e Djset a cura di R101.

21.00 – Cinema Odeon (via Santa Radegonda, 8) – Piera Detassis (direttore di Ciak e Presidente Festa del Cinema di Roma) presenta in anteprima internazionale il film “Florence ” di Stephen Frears. Evento in collaborazione con Festa del Cinema di Roma

SABATO 22 OTTOBRE

10.00 – Bike tour alla scoperta di Milano a cura di EICMA con Roberto Giacobbo. Ritrovo dei partecipanti presso la Casa di Panorama d’Italia, C.so Vittorio Emanuele ang. P.zza San Carlo
QUI IL PERCORSO E COME PARTECIPARE

11.00 – Civico Planetario Ulrico Hoepli (Corso Venezia, 57) – I grandi incontri di Focus: «Professione Astronauta».
Modera: Jacopo Loredan (direttore di Focus)
Intervengono: David Avino (Managing Director di Argotec), Umberto Guidoni (astronauta).

13.00 – Ristorante Il Marchesino (Via Filodrammatici, 2) – Showcooking dello chef Gualtiero Marchesi in collaborazione con Regione Lombardia. Con l’intervento di Fiammetta Fadda. A seguire food experience.

14.30 – Casa Panorama d’Italia, C.so Vittorio Emanuele ang. P.zza San Carlo – Panorama d’Italia incontra Benji e Fede.
I primi dieci iscritti incontreranno in esclusiva le due pop star del momento.

16.00 – Casa Panorama d’Italia, C.so Vittorio Emanuele ang. P.zza San Carlo – Geronimo Stilton incontra i suoi piccoli amici lettori.

17.00 – Casa Panorama d’Italia, C.so Vittorio Emanuele ang. P.zza San Carlo – «Vedo e prevedo», show del mago e illusionista Antonio Casanova.

18.00 – Chiesa di San Paolo Converso (Piazza Sant’Eufemia, 3)  – Alla scoperta dei tesori nascosti di Milano: «Milano capitale dell’impero romano». Lezione di Valerio Massimo Manfredi.

18.30 – Università Telematica Pegaso, Palazzo Durini (Via Santa Maria Valle, 2) – Stefania Berbenni (giornalista di Panorama) intervista Roberto Giacobbo, autore del libro «Le carezze cambiano il dna» (Mondadori).

Logo della manifestazione.

Logo della manifestazione.


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Conosciuto come Gillo, nasce in Brianza nel 1988 ed è co-fondatore di Glamour Affair. Ha molte passioni, ma quella innata per la progettazione e il design lo ha portato a conseguire nel 2014, presso il Politecnico di Milano, la Laurea Magistrale in Architettura delle Costruzioni con il massimo dei voti. Iscritto all'Ordine professionale dal 2016, ha esercitato la professione di architetto e fotografo come libero professionista, lavorando oggi nella comunicazione e nella fotografia con la Società Quadrifolium Group S.r.l. che ha fondato con il fratello Stefano. Il mondo dell’arte e della creazione (non della creatività, quella la lasciamo ai grandi Maestri), lo ha aiutato ad essere un gran osservatore ed a sviluppare un attento occhio critico. Un carattere risoluto lo porta spesso ad odiare le mezze misure, ma ciò non gli impedisce di essere sempre disponibile verso tutti ed ascoltare le persone. Si ritiene tradizionalista (alcuni, per disprezzo, direbbero conservatore), ma senza timore del progresso, e crede che solo l’impegno e la costanza possano portare al raggiungimento dei propri obiettivi. Cerca sempre di dare molto valore al tempo perché, essendo di natura uguale per tutti, è il più grande strumento di democrazia.

Leave A Reply