Un saluto a tutti i carissimi lettori di Glamour Affair, questo mese vi parlerò di un prodotto particolare, un nuovo modo per struccare il viso, un po’ diverso dai soliti metodi… di cosa sto parlando? Del burro struccante nero di Natura Siberica, scopriamo insieme questa novità.

Black Cleansing Butter fa parte della linea The Northen Collection di Natura Siberica, trattasi di un ricco burro detergente per la cura e la rimozione quotidiana del trucco. A contatto con l’acqua, si trasforma in un latte setoso che deterge delicatamente ed efficacemente il viso, rimuovendo facilmente il trucco ostinato, anche quello più strong degli occhi.

La sua colorazione nera è dovuta al carbone di legna, che assorbe le impurità e purifica i pori. E’ composto anche da olio di lino biologico, nutriente ed emolliente, da oli biologici di pino siberiano e olivello spinoso altaico dell’Altai, che, in combinazione con la Rhodiola Rosea selvatica, lasciano la pelle piacevolmente morbida ed elastica, rafforzando le difese antiossidanti della pelle.

Rende la pelle pulita, elastica, tonica e liscia, e la carnagione radiosa.

Modo d’uso:

Il burro si applica con una spatola (in dotazione) al mattino e/o alla sera, sul viso truccato e nella zona oculare (fare attenzione a tenere gli occhi ben chiusi) e a far passare le ciglia sotto le dita; massaggiare dunque in modo delicato, inizialmente su pelle asciutta, dopodiché si inumidisce con dell’acqua: in questo modo si trasforma in un latte detergente, che va ad eliminare ogni impurità e pulisce in profondità. Risciacquando infine il viso abbondantemente con acqua, il trucco scompare.

Il burro struccante di Natura Siberica è particolarmente indicato per le pelli sensibili e secche, ma in realtà la collezione del Grande Nord è ideale per la cura e pulizia di ogni tipo di pelle, grazie alla sapiente miscelazione delle erbe selvatiche siberiane.

Il mio test:

Distribuito il burro su pelle asciutta nei vari punti del viso,

ho iniziato delicatamente il massaggio che non avviene in modo fluido, in quanto la consistenza del burro è abbastanza corposa.

Essendo il burro già di colore nero, massaggiando il viso truccato la pelle si “sporca” ancor di più, però al passaggio successivo, inumidendo con acqua il viso, il burro si trasforma in latte e la colorazione scura sul volto inizia così a schiarirsi; continuando a massaggiare, il trucco inizia a sciogliersi e a scomparire;

Lo step finale è quello del risciacquo con sola acqua tiepida. Fatto ciò, asciugatevi il volto ed ecco davanti allo specchio rivelarsi un viso perfettamente ripulito (a parte solo un pochino di alone nero dove vi era applicato l’eye liner). Oltre a questo, la pelle è sembrata molto morbida al tatto e visibilmente più splendente, anche se è apparso un lieve rossore per via del massaggio. Non ho sentito pizzicare l’epidermide durante l’applicazione, quindi confermo che è davvero adatto per chi ha una pelle sensibile e anche per quelle secche è un toccasana, in quanto lascia la pelle morbida.

Come si presenta il Burro struccante di Natura Siberica:

Il burro siberiano è contenuto in un barattolo di materiale plastico, ha un tappo a vite e, sotto di esso, il foglio di protezione.

Il barattolo ha gli stessi colori della scatola, con un pack molto glamour ed elegante, per via dei suoi accostamenti di colore azzurro, nero e argento.

All’interno della confezione il prodotto è presentato con un alzatina sottostante in cartone; in dotazione è presente una spatolina per prelevare il prodotto.

Vi è anche un foglietto illustrativo dove non sono indicate le informazioni sul modo d’uso o del prodotto in questione, bensì delle informazioni generali dell’azienda e di come usano le materie prime per realizzare tutti i loro prodotti, da dove derivano le piante e le caratteristiche di quelle più utilizzate, come vengono raccolte le erbe e il sostegno che apportano alle piccole tribù siberiane.

La sua texture, come già descritto, è di colore nero dovuto alla polvere di carbone; la sua consistenza nel barattolo è densa, non unge; unito con l’acqua, la texture diventa più malleabile ed anche più scivolosa e il burro si trasforma in latte detergente.

La profumazione è inebriante, un odore freschissimo, quasi agrumato e balsamico, dovuto credo alla presenza del pino siberiano: annusandolo ho avvertito la freschezza del suo aroma a pieni polmoni e mi sono sentita come rigenerata.

Il PAO è di 6 mesi, il contenuto di 120 ml; la dichiarazione di conformità ISO 9001 e 22716; prodotto certificato ECO CERT Cosmos Organic.

INCI:

E’ formulato con il 100% di ingredienti di origine naturale sul totale e dal 62,39% di ingredienti di natura biologica sul totale, ecco di seguito la lista:

  1. HELIANTHUS ANNUUS HYBRID OIL *
  2. POLYGLYCERYL-3 DIISOSTEARATE
  3. GLYCERYL STEARATE
  4. POLYGLYCERYL-10 OLEATE
  5. CERA ALBA *
  6. POLYGLYCERYL-6 CAPRYLATE
  7. POLYGLYCERYL-3 COCOATE
  8. POLYGLYCERYL-4 CAPRATE
  9. POLYGLYCERYL-6 RICINOLEATE
  10. CHARCOAL POWDER
  11. HIPPOPHAE RHAMNOIDES FRUIT OIL *
  12. PINUS SIBIRICA SEED OIL * wh
  13. RUBUS IDAEUS SEED OIL *
  14. LINUM USITATISSIMUM SEED OIL *
  15. RHODIOLA ROSEA ROOT EXTRACT * wh
  16. TOCOPHEROL
  17. PARFUM
  18. LIMONENE

Il simbolo * significa = ingredienti da agricoltura biologica

Il simbolo wh significa = piante selvatiche, estratti e olii organici da raccolte siberiane

Reperibilità e prezzo:

Sul loro sito www.naturasiberica.ru vi sono indicati gli store del loro marchio ma, a quanto vedo dalla mappa, non ne ho trovati in Italia; on line si possono acquistare su vari siti commerciali tra cui Amazon, al costo di € 16,00.

Curiosità:

Natura Siberica si è ispirata alle antiche ricette e tradizioni sciamaniche dei popoli dei Nenec, Selkup e Kanty del Grande Nord, che da sempre usano queste erbe nei loro elisir di salute e bellezza.

Pare che sia l’unico brand biologico ,al momento, che mette a disposizione dei loro acquirenti i principi attivi contenuti nelle erbe e piante selvatiche siberiane.

La Siberia è ricca di territori selvaggi incontaminati, la natura si esprime in tutta la sua originalità, le piante, le erbe e le bacche presenti in questa terra per sopravvivere alle condizioni climatiche estreme hanno acquisito la capacità di sintetizzare elevate quantità di principi attivi, sviluppando eccezionali capacità antiossidanti e rigeneranti in grado di offrire benefici unici alla pelle, ai capelli e alla bellezza e benessere in generale.

Tra le 4.000 piante studiate dai botanici, sono soprattutto 12 quelle davvero molto speciali: definite adattogene, in grado di sopravvivere alle ere glaciali acquisendo qualità rare di principi attivi e potenti antiossidanti, che hanno permesso loro di resistere a temperature di – 50° C e ai venti rigidissimi; per questo motivo la ricerca scientifica ha appurato che l’uso di queste piante può apportare benefici sia alla salute che alla bellezza, rallentando i fenomeni di invecchiamento della pelle.

Tra queste piante annoveriamo la Rodiola Rosea (radice dorata), presente come ingrediente anche in questo prodotto: è la più rinomata tra le piante siberiane per le sue straordinarie proprietà adattogene; esistono in natura più di 20 specie, ma solo quella siberiana ha quantità elevate di principi attivi quali la Rosavina, Rosarina e Rosina, efficaci nel rallentare l’invecchiamento. Le tribù Nemet usano la radice a scopo medicamentoso, in infusione come il tè, per rinvigorire il corpo, combattere la fatica e la debolezza muscolare.

L’Olivello Spinoso Altaico, presente in questo prodotto, è la seconda fonte riconosciuta più ricca di vitamina E nell’intero mondo vegetale.

Lo scopo di Natura Siberica è quello di esercitare un impatto positivo e responsabile sull’ecologia delle terre selvagge dove si raccolgono le piante, eseguendo una potatura non intrusiva solo dei nuovi germogli, prelevati solo in un determinato periodo dell’anno, in quanto la stagione in cui vengono prelevate va influire sulla loro efficacia: è importantissimo effettuare il raccolto quando le piante hanno raggiunto età e dimensioni tali da ottenere il massimo accumulo di preziose sostanze nutritive e biologicamente attive; se raccolte prematuramente, lo stock di piante non può assolutamente essere usato a scopo terapeutico. Viene rispettato un calendario di raccolta per ogni tipologia, le foglie ogni anno, le radici e i ceppi di radice ogni 2-3 anni e alcune piante ogni 5-6 o più anni, per dare alla natura la possibilità di accumulare le riserve perse.

Il materiale vegetale raccolto deve poi essere usato il prima possibile e passato all’essiccazione o ad altri metodi di lavorazione, poiché, l’erba che è rimasta nel cesto per più di 3-4 ore, perde le sue proprietà utili e le vitamine e gli altri componenti biologicamente attivi vengono distrutti.

Natura Siberica compra in modo etico e responsabile le erbe selvatiche siberiane, pagando cifre premium per il raccolto svolto manualmente, aiutando in questo modo a sostenere le condizioni di vita dei popoli indigeni della Siberia e del lontano oriente russo, non solo dal punto di vista economico per il sostentamento proprio e dei bisogni familiari, ma soprattutto per il rispetto ambientale e sociale della loro comunità. Questo cosa significa? Che anche tutti noi, acquistando i loro prodotti, contribuiamo attivamente nell’aiutare queste piccole tribù indigene siberiane, le loro famiglie e le loro comunità.

Natura Siberica, prodotta in Europa, nata in Siberia.

Per concludere:

Eccoci alla fine di questa recensione e alle mie considerazioni finali. Ebbene si: ha soddisfatto al 100% le mie aspettative!
Ho avuto il piacere di testare un prodotto non solo valido, ma soprattutto etico, per via di tutto l’impegno e il rispetto che sta dietro al suo processo produttivo, un rispetto verso le popolazioni minori della Siberia e soprattutto un rispetto profondo e fatto di tanto amore verso l’ambiente, per far si che la nostra bellezza sia sicura, ma nello stesso tempo non deturpante del luogo in cui vengono estrapolate le materie prime.

Quindi soddisfatta di un INCI eccellente, una profumazione freschissima e piacevole, un prezzo direi apprezzabile, considerando gli elementi con cui è composto, la quantità e la funzionalità.

Rispetta le persone e l’ambiente, si merita un 10 e lode come pochi.

Grazie per la visualizzazione, vi abbraccio forte.


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Sono nata in Calabria, una bellissima regione baciata dal sole, con aspre montagne, paesini antichi e una spettacolare costa con molte spiagge rinomate. Fin da piccola, ho iniziato a coltivare e praticare la mia più grande passione: la fotografia; infatti giocavo con le mie bambole, simulando sfilate e servizi fotografici, ritagliavo articoli e fotografie di moda da collezionare nel mio diario. Col tempo, questi sogni si sono concretizzati e diventati realtà, tanto che all’età di otto anni feci la mia prima sfilata e successivamente, autonomamente, cominciai a praticare la fotografia. Questo mondo mi ha sempre affascinata; dalla maggiore età a oggi, ho continuato a sfilare e posare per fotografi professionisti e amatoriali e, nel mio tempo libero, mi dedico ad immortalare tutto ciò che mi emoziona con la macchina fotografica. Negli ultimi tre anni ho anche iniziato a scrivere recensioni per prodotti di cosmetica di marchi importanti o brand ancora poco conosciuti in Italia, ho conseguito anche un diploma nazionale di operatore in tecniche del massaggio e specializzata in linfodrenaggio manuale. Mi ritengo una semplice ragazza e, chi mi conosce, mi descrive come un’anima pura, altruista, dolce ed educata con gli altri… ma io riconosco di non essere perfetta, però sono sempre me stessa! Amo la mia famiglia, la natura che ci circonda e gli animali, infatti ho un bellissimo siamese di nome Amilcare. Il mio aforisma preferito: “Il mondo sembra sempre più luminoso dietro un sorriso.” Un abbraccio a tutti voi

Leave A Reply