Un saluto a tutti i lettori di Glamour Affair, apriamo questo nuovo anno alla grande: vi parlerò in questo articolo di un prodotto nelle sue tre versioni, ossia delle 3 maschere viso a marchio Dr. Jart+, dal nome “Shake & Shot”, gentilmente inviatemi dallo staff di www.beautytester.it.

Esattamente vi parlerò delle seguenti versioni:

  • Rubber hydro mask;
  • Rubber firming mask;
  • Rubber Soothing mask.

Scopriamo meglio di cosa si tratta.

Sono delle maschere gommose per il viso, molto divertenti da usare in modalità fai da te, in quanto modellabili ed istantanee per: idratare, lenire, rassodare e illuminare la pelle; hanno dei dei potenti effetti attivi per una carnagione sana e dall’aspetto rugiadoso.

Come tutti i prodotti Dr. Jart, anche queste maschere sono state accuratamente testate ed approvate dal gruppo di consulenza dei loro dermatologi: per essere sicure per tutti i tipi di pelle, anche per le donne ipersensibili e in gravidanza, sono state formulate senza parabeni, solfati e ftalati.

Per queste maschere, Dr. Jart+ utilizza la stessa tecnica della “maschera di gomma” che si applica nelle lussuose spa coreane, per ottenere risultati equivalenti e ad alte prestazioni; l’innovativa formula crema-a-foglio, infatti, penetra nella pelle più profondamente di una maschera in fogli, applicando più velocemente i suoi benefici.

Nello specifico.

RUBBER HYDRO MASK, idrata e rivitalizza la carnagione con un cocktail di:

  • Vitamina B5 (pantenolo), che idrata e mantiene la ritenzione idrica della pelle;
  • Estratto di foglie di Baobab, ricco di vitamine per aiutare a idratare e fornire una protezione antiossidante;
  • Expert Moist Complex, ricco di aminoacidi, per migliorare la ritenzione idrica e per rinforzare la barriera idratante della pelle.

RUBBER FIRMING MASK, migliora l’elasticità e la compattezza della pelle con un mix di:

  • Vitamina A (retinolo), che aiuta a rassodare la pelle per un potente effetto anti-invecchiamento;
  • OxyForce ™ Cellular Active (Perfluorodecalin); per aiutare a sostenere la sintesi e l’elasticità del collagene naturale, per rassodare l’aspetto della pelle cascante e di conseguenza, migliorare la compattezza della pelle e la sua luminosità.

RUBBER SOOTHING MASK infine, calma e ripara l’incarnato tramite questi elementi principali in essa contenuti:

  • Vitamina K3 (menadione), è un complesso botanico lenitivo per calmare la pelle irritata, ripristinando confortevolmente la pelle sensibile con un effetto calmante;
  • Estratto di foglie di guava, ricco di vitamine antiossidanti, che forniscono un effetto protettivo e rigenerante;
  • Estratto di foglie di Aloe Vera, che fornisce un effetto benefico rinfrescante e lenitivo eccellente.

Scopriamo insieme come si usano.

All’interno delle confezioni sono presenti due buste da miscelare insieme: la busta FASE 01 SUPER BUSTER, uguale per tutte e tre le maschere, e la busta FASE 02, che varia in base alla versione di maschera utilizzata; si procede dunque versando il contenuto di entrambe le buste nel barattolo, si richiude il coperchio e shakera energicamente per ottenere una miscela omogenea.
Successivamente, in modo molto rapido (entro 2/3 minuti), con la spatola in dotazione, si applica la maschera così ottenuta su tutto il viso, evitando il contorno occhi e labbra.
Lasciar agire per un tempo di posa di circa 15/20 minuti, dopodiché toglierla delicatamente con le dita (tipo quelle da sbucciare), iniziando dai bordi ovviamente.
L’eccesso rimasto può essere eliminato con l’aiuto di un batuffolo di cotone leggermente inumidito.
Come tocco finale, se si desidera, si può applicare la crema abituale.

Conosciamo nel dettaglio le buste di entrambe le fasi.

FASE 01 SUPER BOOSTER: con effetto doppio booster, ottimizza l’effetto degli ingredienti attivi in due modi: durante la miscelazione (trasformando il liquido in crema massimizzando così l’azione degli ingredienti) e durante l’applicazione (la crema si trasforma in maschera modellante, favorendo l’assorbimento completo degli ingredienti nella pelle). I benefici sono quelli di eliminare le cellule morte, migliorare e illuminare l’incarnato, prima di applicare la crema abituale.

FASE 02 FIALA CON LIQUIDO IDRATANTE (versione RUBBER HYDRO MASK): idrata la pelle secca e contribuisce a restaurare, proteggere e rassodare la barriera idratante di essa, conservandone l’effetto per tutto il giorno.

FASE 02 FIALA CON LIQUIDO RASSODANTE (versione RUBBER FIRMING MASK): migliora visibilmente l’elasticità della pelle e la rende visibilmente più soda, donando un aspetto più elastico e giovane.

FASE 02 FIALA CON LIQUIDO LENITIVO (versione RUBBER SOOTHING MASK): ha un effetto lenitivo e ristabilisce l’idratazione delle pelli sensibili; la pelle irritata viene così calmata, rafforzando al contempo la sua capacità di mantenere un buon equilibrio.

La mia esperienza.

RUBBER HYDRO MASK:

Ho provato per prima questa idratante; all’apertura della busta n° 1 non ho avvertito nessun odore, quindi profumazione quasi inesistente; la texture è cremosa, granulosa ed oleosa. Ho versato il contenuto della busta nel barattolo e ho proceduto con l’apertura della seconda busta, quella dove invece vi è il siero della seconda fase.
Allapertura ho avvertito un buonissimo e fresco profumo di bergamotto (ingrediente presente nell’inci); il liquido è di colore bluette trasparente.
Ho versato anche la FASE 02 nel barattolino, ho chiuso col coperchio ed iniziato lo shakeramento. Mi sono stupita molto quando ho notato che era bastato un unico “colpo di shake” che all’interno si era già solidificato tutto in maniera completamente omogenea.
All’apertura del coperchio, infatti, i componeti si erano miscelati con una texture omogenea, diventando una crema azzurra; come da istruzioni, non ho perso tempo e rapidamente l’ho applicata con  la spatola in dotazione.

Di prodotto ce n’era davvero molto, difatti, dopo essermi coperta tutto il viso ancora ne avanzava e, per questo, ho deciso di applicarla anche su tutto il collo; consiglierei vivamente di usarla insieme ad un’altra persona quando la preparate… non so, vostra mamma, sorella o un amica; organizzate un mask beauty party e sarà ancora più divertente! Magari starete pensando: “e perché non la conservi per un secondo utilizzo?”. Purtroppo non si può: come si legge dalle istruzioni, la maschera una volta shakerata, deve essere applicata in viso entro 2/3 minuti e non oltre, altrimenti non aderisce più alla pelle e perde le sue qualità in quanto rischia di solidificarsi nel barattolo stesso, quindi è molto importante non lasciarla troppo nel contenitore dopo averla miscelata.

Dopo l’applicazione, ho azionato il timer con il massimo dei minuti di posa, ovvero 20. Sulla pelle la maschera è fresca, non tira per nulla ( nemmeno passati 20 minuti) e non pizzica, non brucia. Allo scadere del tempo l’ho rimossa partendo dai lati del viso et voilà… ecco che viene via quasi in un sol colpo, la texture è molto molle come fosse appunto una gomma.

I residui rimasti sul viso li ho eliminati come consigliato nelle istruzioni, con un batuffolo di cotone imbevuto con acqua: infatti è andato via tutto. La pelle è rimasta un po’ untuosa appena tolta la maschera, dunque ho proceduto massaggiandomi il viso per spalmare questo “siero” rimasto e difatti, appena conclusa l’operazione, ho sentito la pelle più morbida e soprattutto opaca, con effetto mat.

RUBBER FIRMING MASK:

Per il test di quest’altra versione di maschera, vi parlerò solo della seconda busta, in quanto come ho descritto precedentemente, la prima busta è uguale a tutte le maschere. L’odore del tonico della seconda fase di questa versione è più vanigliato, assomiglia ad una crema pasticcera come fragranza, il liquido è di colore lilla. Differentemente dalla maschera Hydro, che con un unico colpo il prodotto si è solidificato, in questa versione ho dovuto davvero fare uno shakeramento con più movimenti consecutivi prima che si omogeneizzasse tutta insieme.

Come procedura d’applicazione e consistenza, è identica a quella precedentemente provata, ed anche nel toglierla è stato facile come con la prima.

Anche qui non si è irritata la pelle, non ho sentito pizzicare o tirare e anche questa maschera ha lasciato il viso più morbido; tuttavia a fine applicazione non ho percepito quelle sensazioni di pelle più compatta ed elasticizzata, tirata o ringiovanita, almeno non con un unico utilizzo.

RUBBER SOOTHING MASK:

Infine, ho testato quest’ultima versione. Durante la posa ho percepito un lieve pizzicore: essendo la versione calmante e lenitiva non te lo aspetteresti, ma probabilmente questo effetto va ad “assorbire” l’irritazione della pelle per poi, una volta tolta la maschera, sentirsi più freschi. L’odore anche in questo caso è molto gradevole, assomiglia ad un profumo agrodolce e dal color verde acqua, proprio come la confezione; anche in questo caso lo shakeramento è avvenuto per più colpi anziché un unico colpo.

Una volta rimossa la maschera, la pelle è risultata lievemente liscia e morbida, ma con un incarnato più omogeneo, mat e disteso; tuttavia ho continuato ad avvertire la sensazione di calore sul viso, quindi non so se questa versione mi convince molto.

Design d’impatto.

Che dire del pack… è meraviglioso! Un design altamente giovanile, allegro e molto affascinante; ti colpisce al primo sguardo con la sua combinazione di colori sgargianti e che, uniti insieme, creano degli accostamenti davvero gradevolissimi da vedere, con uno stile anche molto vintage anni ’50.
La confezione dunque, è di materiale plastico, composta da un vasetto stile “bicchiere da milk shake” e da un tappo a pressione sovrastante molto particolare: vi è rappresentato un volto con occhi chiusi e bocca aperta, in rilievo 3d, come se fosse davvero una mascherina.

All’interno del pack troviamo la spatola in plastica, tutto rigorosamente abbinato al colore del packaging in questione, il foglietto illustrativo e le due buste per creare la nostra miscela magica, ovvero la FASE 01 e la FASE 02.

Il pack della maschera Hydro, è di colore giallo con profili e tappo azzurro;

Quello della versione Firming, è arancione con tappo lilla;

Quello della versione Soothing, è di colore lilla con tappo verde acqua.

Il contenuto della FASE 01 è di 17.5 g, mentre quella della FASE 02 è di 32.5 g; insieme fanno 50 g di prodotto.
Il PAO purtroppo non sono riuscita ad individuarlo nella confezione esterna, né nel foglietto d’istruzioni, né sul loro sito web e nemmeno nelle singole buste.

INCI:

L’INCI è differente in base alle fasi e alle versioni, andiamo dunque con ordine.

INCI FASE 01 (uguale in tutti e tre i prodotti):

  • Cetyl Ethylhexanoate,
  • PEG-8 Glyceryl Isostearate,
  • Phenoxyethanol,
  • Ethylhexylglycerin,
  • Citrus Aurantium Bergamia (Bergamot) Fruit Oil,
  • Trihydroxystearin,
  • Silica Dimethyl Silylate,
  • Algin,
  • Tetrapotassium Pyrophosphate,
  • Calcium Sulfate.

INCI FASE 02 (versione RUBBER HYDRO MASK):

  • Water,
  • Dipropylene Glycol,
  • Panthenol,
  • Adansonia Digitata Leaf Extract,
  • Pseudoalteromonas Ferment Extract,
  • Viola Mandshurica Flower Extract,
  • Proline,
  • Alanine,
  • Serine,
  • Sodium Phosphate,
  • Sodium Hydroxide,
  • PEG-60 Hydrogenated Castor Oil,
  • Gardenia Florida Fruit Extract,
  • Citrus Aurantium Bergamia (Bergamot) Fruit Oil,
  • Butylene Glycol,
  • Coptis Japonica Extract,
  • Glycerin,
  • 1,2-Hexanediol,
  • Xanthan Gum,
  • Caprylyl Glycol,
  • Phenoxyethanol,
  • Ethylhexylglycerin.

INCI FASE 02 (versione RUBBER FIRMING MASK):

  • Water,
  • Dipropylene Glycol,
  • Retinyl Palmitate,
  • Tocopherol,
  • Adenosine,
  • Ceramide NP(Ceramide 3),
  • Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil,
  • Hamamelis Virginiana (Witch Hazel) Leaf Extract,
  • Salvia Officinalis (Sage) Leaf Extract,
  • Perfluorodecalin,
  • Cyanocobalamin,
  • Sucrose Palmitate,
  • PEG-60,
  • Hydrogenated Castor Oil,
  • Citrus Aurantium Bergamia (Bergamot) Fruit Oil,
  • Gardenia Florida Fruit Extract,
  • Butylene Glycol,
  • Glycerin,
  • 1,2-Hexanediol,
  • Xanthan Gum,
  • Sodium Benzoate,
  • Potassium Sorbate,
  • Phenoxyethanol,
  • Ethylhexylglycerin.

INCI FASE 02 (versione RUBBER SOOTHING MASK):

  • Water,
  • Dipropylene Glycol,
  • Aloe Barbadensis Leaf Extract,
  • Psidium Guajava Leaf Extract,
  • Guaiazulene,
  • Menadione,
  • PEG-60 Hydrogenated Castor Oil,
  • Butylene Glycol,
  • Citrus Aurantium Bergamia (Bergamot) Fruit Oil,
  • Gardenia Florida Fruit Extract,
  • Coptis Japonica Extract,
  • 1,2-Hexanediol,
  • Glycerin,
  • Caprylic/Capric Triglyceride,
  • Hydrogenated Lecithin,
  • Polyglyceryl-10 Diisostearate,
  • Phenoxyethanol,
  • Ethylhexylglycerin.

Valore e reperibilità.

Si possono acquistare sul sito www.sephora.it 
Tutte e tre le versioni hanno lo stesso prezzo, ovvero € 8.90.
Della stessa linea fa parte anche la versione Rubber Brightening Mask, col vasetto di colore azzurro e profili e tappo arancione, specifica per skintone irregolare e macchie, che potete visualizzare sul sito aziendale us.drjart.com, mentre nello shopping su Sephora, questa versione non è presente. Sul sito dell’azienda, non si possono comprare i prodotti e si rimanda all’acquisto tramite un link che direziona sul sito Sephora non italiano.

Considerazioni finali.

Considerano l’INCI buono, la profumazione delicata e gradevole, l’efficacia buona, il prezzo equo con tantissima quantità di prodotto, reperibilità facile e, per le più appassionate di design, poterle tenere come pezzi da collezione una volta terminate, per via del loro aspetto molto particolare, direi che hanno soddisfatto le mie aspettative, anche se un po meno la versione Soothing, che doveva calmare le irritazioni, ma a me sembra abbia fatto l’effetto contrario. Comunque sia, le prime due mi hanno convinta molto e ve le consiglio!

Spero di essere stata chiara nelle descrizioni e che vi sia piaciuta la mia recensione.

Grazie a tutti voi per l’attenzione e alla prossima.


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Sono nata in Calabria, una bellissima regione baciata dal sole, con aspre montagne, paesini antichi e una spettacolare costa con molte spiagge rinomate. Fin da piccola, ho iniziato a coltivare e praticare la mia più grande passione: la fotografia; infatti giocavo con le mie bambole, simulando sfilate e servizi fotografici, ritagliavo articoli e fotografie di moda da collezionare nel mio diario. Col tempo, questi sogni si sono concretizzati e diventati realtà, tanto che all’età di otto anni feci la mia prima sfilata e successivamente, autonomamente, cominciai a praticare la fotografia. Questo mondo mi ha sempre affascinata; dalla maggiore età a oggi, ho continuato a sfilare e posare per fotografi professionisti e amatoriali e, nel mio tempo libero, mi dedico ad immortalare tutto ciò che mi emoziona con la macchina fotografica. Negli ultimi tre anni ho anche iniziato a scrivere recensioni per prodotti di cosmetica di marchi importanti o brand ancora poco conosciuti in Italia, ho conseguito anche un diploma nazionale di operatore in tecniche del massaggio e specializzata in linfodrenaggio manuale. Mi ritengo una semplice ragazza e, chi mi conosce, mi descrive come un’anima pura, altruista, dolce ed educata con gli altri… ma io riconosco di non essere perfetta, però sono sempre me stessa! Amo la mia famiglia, la natura che ci circonda e gli animali, infatti ho un bellissimo siamese di nome Amilcare. Il mio aforisma preferito: “Il mondo sembra sempre più luminoso dietro un sorriso.” Un abbraccio a tutti voi