PUBBLICITÀ

 

Arredare casa non è mai facile, soprattutto se si è in due a decidere. Bisogna arrivare ad un compromesso, sui colori, lo stile… come disporre i mobili, ma soprattutto come gestire gli spazi, che non sembrano mai abbastanza.
Sicuramente lo scoglio più grosso è la scelta dei mobili, ma anche i complementi d’arredo non sono da sottovalutare.

Arredare casa: qual è il tuo stile?

Negli ultimi anni lo stile moderno è quello che va per la maggiore nell’arredare casa, ma ognuno ha i suoi gusti. C’è chi predilige mixare tra etno e moderno, chi invece è fedele allo stile classico, chi è più romantico e adora lo shabby-chic.
Per fortuna arredare casa e rinnovare lo stile delle nostre abitazioni è diventato molto semplice grazie alle grandi catene low-cost.
Per riuscire a rinnovare e modificare lo stile d’arredamento senza spendere cifre esagerate basta usare alcuni accorgimenti.
E’ fondamentale, prima di arredare casa, mettere in conto che, magari, nel giro di qualche anno abbiate voglia di fare dei cambiamenti anche parziali, quindi prima di tutto evitate di prendere decisioni troppo drastiche sui colori dei pavimenti e delle pareti.
Cercate di tutto di rendere gli spazi più grandi possibili o comunque di dare l’idea che essi lo siano… come? Preferite il colore bianco per le pareti e pavimenti chiari, evitate il parquet, soprattutto quello di colore scuro, anche se una volta era ritenuto tra i più pregiati.
Con alcuni stili di arredamento come il country, che è già di per sé eccessivo, state attenti a non esagerare con i complementi d’arredo o rischierete di avere un’accozzaglia di cose che col tempo vi stuferanno.
Più gestibili dal punto di vista dei mobili e dei complementi sono lo shabby-chic, il moderno, l’etnico e il classico rivisitato in chiave moderna, in quanto risultano più lineari e meno eccessivi sia nei colori che nelle rifiniture.

Cucinato con amore” di Andrea Haase, stampa su PVC in 20 × 30 cm

Arredare casa: sos complementi d’arredo.

Se una volta i nostri nonni cercavano di riempire più possibile le loro abitazioni con tappeti, vasi, suppellettili vari e quadri, la tendenza di oggi è, per fortuna, minimal: sempre più spazi liberi per dare il senso di grandezza e luminosità, pochi complementi d’arredo, ma d’effetto.
Lampadari sontuosi, vasi barocchi e quadri dalle cornici in legno massiccio dipinte d’oro hanno lasciato posto a lampadari sempre più stilizzati, vasi affusolati e a quadri dalle cornici semplici o addirittura senza cornici.
In modo particolare la nuova tendenza è quella di arredare con stampe: colorate, minimal, con frasi o semplicemente con paesaggi suggestivi, su tela, forex, vetro o adesivi da parete.
Se per quanto riguarda vasi, tappeti, lampadari e centrotavola è possibile trovare tutto facilmente nei vari negozi, per quanto riguarda le stampe, l’offerta nei negozi è un pochino più scarsa, ma sul web la scelta è decisamente vasta, in modo particolare su Posterlounge è possibile non solo tantissimi tipi di stili tra cui scegliere in base al vostro arredamento, ma per ogni soggetto che sceglierete potete anche decidere il tipo di stampa che preferite e la grandezza.

“Dichiarazione d’amore” di Nory Glory Prints, stampa su PVC in 30 × 40 cm


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Classe 1984, calabrese di origine, ma brianzola di adozione. Segni particolari? Sono dei gemelli e questo basta e avanza! Odio: annoiarmi, le persone negative, la tristezza e la cattiveria gratuita. Amo: il mare, il sushi, la pizza, il tiramisù e in generale il buon cibo... e, ahimè, si vede! Amo leggere storie romantiche che mi fanno sognare ad occhi aperti, ballare, cucinare e gli animali, in modo particolari i cani. Sono un’eterna e inguaribile romantica, ho un animo rock, ma impazzisco per il tulle, le gonne midi, soprattutto se sono vaporose e i tacchi alti, anche se per comodità indosso spesso le sneakers. Parlo tanto, anzi tantissimo... parlo anche con i muri. Ah, di conseguenza scrivo anche tanto. Mi sono laureata in Comunicazione di Massa Pubblica e Istituzionale nel 2011; la mia passione per la moda mi ha portato ad aprire un blog nel 2013: The Shade of Fashion, il mio angolo personale sul web. Piena di energia, per me le cose sono o bianche o nere, le mezze misure il più delle volte non esistono. Io sono così, o mi si ama o mi si odia! Il dilemma è: "mi amerete o odierete?".