Karim Rashid protagonista alla kermesse milanese del Fuori Salone 2017

Karim Rashid, geniale designer internazionale, presenta Kasa Karim, la sua ultima iniziativa con i progetti più recenti realizzati per brand italiani e internazionali. Durante il recente Salone del MobileMagna Pars Event Space di Via Tortona 15 ha ospitato una esposizione dedicata all’eccentrico designer. Una mostra monografica che riunisce 15 aziende italiane ed internazionali con cui Karim Rashid ha collaborato, che si articola in un open space contemporaneo con salotto, zona pranzo, cucina e bar, seguendo i noti parametri del concetto di “casa” che contraddistinguono il designer americano. È la prima volta che viene presentato un progetto di questo genere, che ha richiesto mesi di lavoro e in cui vengono presentati in anteprima alcuni elementi d’arredo, come spiega il designer e producer Giacomo Alberotanza che ne ha curato l’allestimento. L’installazione è un percorso attraverso i progetti più emblematici firmati dal designer in uno spazio che esprime la concezione dell’abitare di Karim Rashid in un luogo di incontro tra designer e architetti.

kasa karim, karim Rashid

Il designer KARIM RASHID durante un’intervista – Ph Credits GLAMOUR AFFAIR

Le lampade Solium firmate da Karim Rashid per Artemide sono protagoniste della mostra, assieme ai prodotti disegnati per B-Line come Hoop, Gemma e Woopy, così come Newform Ufficio, che rende unica e funzionale la zona ufficio di Kasa Karim con la collezione Hook, insignita del prestigioso riconoscimento internazionale Award Recipient C77DA – The Best of Design 2014. Il divano Ottawa viene presentato per la prima volta dall’azienda danese BoConcept in anteprima per questa prima edizione, assieme alla cucina di Rastelli che, dopo quattro anni, mantiene il primato di vendita per il design innovativo e futuristico. Questo gioco di forme e materiali diventa qui sinonimo di libertà, potendosi esprimere nel modo che si desidera per ricercare originalità e non seguire le regole, con una scelta cromatica tra il bianco, il grigio e il nero per circa il 90% degli arredi. Allestiti al meglio per l’attesissimo evento, Kasa Karim e Magna Pars Event Space hanno ospitato importanti presentazioni e party esclusivi per tutta la settimana dedicata al Salone del Mobile 2017.

kasa karim, karim Rashid

Evento KASA KARIM, Karim Rashid – Ph Credits GLAMOUR AFFAIR

kasa karim, karim Rashid

Allestimento KASA KARIM, Karim Rashid – Ph Credits GLAMOUR AFFAIR

Allestimento KASA KARIM, Karim Rashid – Ph Credits GLAMOUR AFFAIR

Scrivania HOOK di NEWFORM UFFICIO, Karim Rashid – Ph Credits GLAMOUR AFFAIR

Dettaglio cucina RASTELLI, Karim Rashid – Ph Credits GLAMOUR AFFAIR


- Advertisement -


Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Conosciuto come Gillo, nasce in Brianza nel 1988 ed è co-fondatore di Glamour Affair. Ha molte passioni, ma quella innata per la progettazione e il design lo ha portato a conseguire nel 2014, presso il Politecnico di Milano, la Laurea Magistrale in Architettura delle Costruzioni con il massimo dei voti. Iscritto all'Ordine professionale dal 2016, ha esercitato la professione di architetto e fotografo come libero professionista, lavorando oggi nella comunicazione e nella fotografia con la Società Quadrifolium Group S.r.l. che ha fondato con il fratello Stefano. Il mondo dell’arte e della creazione (non della creatività, quella la lasciamo ai grandi Maestri), lo ha aiutato ad essere un gran osservatore ed a sviluppare un attento occhio critico. Un carattere risoluto lo porta spesso ad odiare le mezze misure, ma ciò non gli impedisce di essere sempre disponibile verso tutti ed ascoltare le persone. Si ritiene tradizionalista (alcuni, per disprezzo, direbbero conservatore), ma senza timore del progresso, e crede che solo l’impegno e la costanza possano portare al raggiungimento dei propri obiettivi. Cerca sempre di dare molto valore al tempo perché, essendo di natura uguale per tutti, è il più grande strumento di democrazia.

Leave A Reply