PUBBLICITÀ

 

Ingredienti per 4 persone

  • 150 g di barbabietola cotta (rapa rossa)
  • Un chilo di patate medie
  • 350 g di farina 00
  • 150 g di ricotta vaccina
  • Un bel mazzetto di basilico fresco
  • Olio extra vergine di oliva q.b
  • Due zucchine
  • Sale e pepe
GNOCCHI ALLA BARBABIETOLA CON CREMA DI RICOTTA E BASILICO, ricette, tacchi e pentole, luisa ambrosini

Credits: www.tacchiepentole.com

Procedimento di preparazione degli gnocchi alla barbabietola

Per preparare i gnocchi alla barbabietola con crema di ricotta e basilico iniziate con il lessare le patate.

Frullate la barbabietola.

Su un piano infarinato schiacciate le patate; unite la purea di barbabietola ottenuta e aggiungete la farina. Otterrete un impasto morbido e appiccicoso.

Formate una palla con l’impasto, copritela con la pellicola e mettetela in frigorifero a riposare per circa 10 minuti, giusto il tempo necessario affinché l’impasto si rassodi e sia possibile lavorarlo.

Nel frattempo preparate le zucchine: lavatele e tagliatele a pezzettini piccoli, saltatele in padella per qualche minuto con un filo di olio extra vergine di oliva (se gradite anche uno spicchio d’aglio che poi andrete a togliere).

A fine cottura regolate di sale e di pepe.

Ora preparate invece la crema di ricotta: mettete la ricotta all’interno del bicchiere del minipimer con il basilico (precedentemente lavato e asciugato), un poco di sale, un pizzico di pepe e un filo di olio extra vergine di oliva. Per aiutarvi a frullare meglio potete aggiungere dell’acqua o del brodo vegetale. Mettete da parte.

Estraete ora l’impasto degli gnocchi dal frigorifero, lavoratelo velocemente per formare dei “salsicciotti” che taglierete in tocchetti di circa 2 cm l’uno.

Passate ogni pezzetto sull’apposita tavoletta di legno rigata o sui rebbi di una forchetta per formare le caratteristiche striature degli gnocchi.

Lessate i gnocchi in abbondante acqua salata e quando vengono a galla buttateli in padella e saltateli con le zucchine. Unite la crema di ricotta al basilico e servite!

Ottimi anche tiepidi!

BUON APPETITO!

Una ricetta di


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Ho sempre pensato che moda e cucina siano un binomio perfetto a dimostrazione che ogni donna può cucinare liberamente con l’outfit preferito e soprattutto con un bel tacco alto. Si dice che l’occhio vuole la sua parte… cibo e chef perfetti!! Prediligo ricette facili, veloci e soprattutto low cost: minimo sforzo e massimo risultato! Una laurea in economia in tasca e una passione per la cultura culinaria ereditata dai miei genitori: siamo fatti di quel che mangiamo!