Come ogni anno le passerelle delle sfilate dettano legge e impongono le nuove regole per l’imminente bella stagione

Ah, la primavera! Non vediamo l’ora che arrivi con le sue belle giornate baciate dal sole, i suoi dolci profumi per tutto ciò che è in fiore e soprattutto perché sappiamo che di li a poco abbandoneremo cappotti, maglioni, cappelli, sciarpe e tutto quello che durante l’inverno ci ha tenuto al caldo. È ora di un tocco di freschezza, leggerezza ed è ora di colori caldi per il nostro guardaroba, quindi è il momento giusto per iniziare il cambio di stagione.

Dalle passerelle ci arrivano tantissime novità stuzzicanti ed è proprio per questo che non vediamo l’ora e sappiamo già che le tendenze della Primavera Estate 2018 ci rallegreranno sicuramente queste giornate, che sono ancora un po’ grigie e fredde.
Dalle passerelle delle appena concluse sfilate della Fashion Week di Londra, Parigi e Milano ci arrivano tantissimi look caratterizzati da colori pastello, frange, piume, paillettes, tartan, pois, stampe floreali, camperos insomma una giungla di stili diversi che mixati tra loro danno vita ad una mini guida tra le più famose maison internazionali. Una varietà di stili a cui poter attingere e da cui poter prendere ispirazione senza aver paura di sbagliare outfit.

Ci sarà il ritorno di capi storici che non passeranno mai di moda come il TRENCH BEIGE o la CAPPA, potremo rendere giovanili e divertenti i nostri look grazie a frange e paillettes abbinati a colori vivaci.
Non potremo ancora però fare a meno di capi impermeabili che Chanel non perde occasione di proporre sulle proprie passerelle.

Valentino, presenta una linea di giacche impermeabili decorate con paillettes dai mille colori.

Ma vediamo cos’altro ci ha proposto questa FW per la Primavera che stiamo aspettando e che sentiamo sempre più vicina:

COLORI PASTELLO: il trench ogni anno viene riproposto, anche se in colori diversi, ed ogni anno il suo successo aumenta sempre di più. Come si può dire di no all’elegante semplicità di Chloé e ai colori pastello, attraverso i quali ogni donna può affermare la propria femminilità. È senza dubbio il capo indispensabile nell’armadio di ogni donna.

Céline propone invece un abito cappa longuette rosa pastello, da abbinare magari con un bel paio di stivali di un tono più scuro.

Propongono colori tenui e delicati anche Carolina Herrera, Missoni e Philosophy di Lorenzo Serafini.

(Ph. Carolina Herrera S/S 2018)

Case come Annakiki, Alberta Ferretti, Paco Rabanne, Au Jour Le Jour propongono invece paillettes ovunque. La parola d’ordine questa Primavera è brillare.

Paco Rabanne propone i capi perfetti per scatenarsi a ritmo di rock. Abiti di maglia metallica e ancora paillettes che ricoprono le modelle rendendole ancora più belle. Alle donne piace luccicare!

La stessa strategia adotta Annakiki che vuole dare luce al nostro armadio e ai nostri outfit sia di giorno che di sera.

Alberta Ferretti sceglie di partire dalla semplicità della donna fino ad arrivare alla scelta di farla risplendere di luce propria, proprio come una stella. Sempre presenti paillettes, maxi paillettes, perline, tessuti laminati. La stilista presenta in passerella una donna camaleontica ed estrosa, tutta da scoprire.

(Gigi Hadid for Alberta Ferretti S/S 2018)

(Gigi Hadid for Alberta Ferretti S/S 2018)

 Marco de Vincenzo ci riporta indietro negli anni ’20 con frange e nappine che diventano protagoniste di abiti e accessori.

Il tartan, che caratterizza il kilt (il tipico gonnellino scozzese), è un’altra tendenza che non passerà mai di moda e mai inosservata. Lo sanno bene Miu Miu, Marni e Balenciaga abbina una gonna in tartan sul verde scuro ad un camicione a righe, in questo modo diventa davvero un piacere mescolare fantasie e stili diversi.

Tutte queste novità ci stanno facendo venire sempre più voglia di Primavera e allora non dobbiamo fare altro che prendere appunti e attendere il clima mite della bella stagione, pronte a sfoggiare gli outfit più fantasiosi che abbiamo.
Buon “attesa” di Primavera a tutte!


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

“Il peccato capitale non è essere vestito male, è indossare la cosa giusta nel posto sbagliato.". Lo ha detto Edith Head, celebre costumista americana con più Oscar in tasca di chiunque altro e sono fermamente convinta che abbia ragione, credo che questo dovrebbe diventare un po' il mantra della vita…almeno lo è della mia. Sara, 24 anni, ex studentessa per ora, parlo tre lingue, faccio di tutto e di più perché non posso stare ferma e la mia passione più grande è da sempre la MODA e tutto ciò che la riguarda. Amo i viaggi, un tramonto sul mare, i posti da scoprire, il sole, cantare a squarciagola in macchina, la buona cucina di mia nonna. Amo l’amore. Amo scrivere, a volte non riesco a smettere. Cinepatica, datemi un titolo e vi dirò chi siete. Anima wanderlust. Perfezionista, spendacciona, romantica e innamorata del mio John Smith. Attenta osservatrice, i dettagli fanno la differenza. Sempre pronta sulle nuove tendenze. Credo che lo shopping sia la miglior terapia al mondo. Collezionista compulsiva di scarpe e occhiali da sole. Non esco mai senza i miei cat-eye neri. Non so ancora chi diventerò nella mia vita ma so solo che qualunque cosa farò ci metterò sempre dedizione e tanta tanta PASSIONE.