Marilyn Monroe in mostra a Torino a Palazzo Madama.

Icona di bellezza e sensualità senza tempo, star di Hollywood, bionda e un po’ svampita: è l’immagine che abbiamo un po’ tutti di Marilyn Monroe, bellezza intramontabile del passato.
Il primo di giugno (data in cui Marilyn avrebbe compiuto 90 anni) è stata inaugurata a Torino, a Palazzo Madama, la mostra “Marilyn Monroe: la donna oltre il mito”, un “percorso” che porterà il visitatore a conoscere gli aspetti più intimi e privati di Marilyn.
La mostra raccoglie più di 150 oggetti personali appartenuti alla diva e lasciati al suo maestro di recitazione e mentore Lee Strasberg: appunti, quaderni, abiti, cosmetici, lettere, contratti cinematografici, oggetti di scena e spezzoni di film, molti dei quali provenienti dalla sua casa di 5th Helena Drive a Brentwood, California. Non possono mancare le strepitose fotografie di Marilyn Monroe a grande formato, servizi fotografici anche inediti dei leggendari fotografi Milton Greene, Alfred Eisenstaedt, George Barris e Bernt Stern, documentari e la stampa “Four Marilyns” del famoso maestro della Pop-Art Andy Warhol.
La mostra si concluderà il 19 settembre 2016.

Marilyn Monroe fotografata da Milton Greene vestita da ballerina

Marilyn Monroe fotografata da Milton Greene vestita da ballerina

C’è un monento che devi scegliere: o sei la principessa che aspetta di essere salvata… o sei la guerriera che si salva da sè. Io credo di aver già scelto… Mi sono salvata da sola.

Marilyn Monroe, la donna oltre il mito.

Marilyn Monroe, la donna oltre il mito“, una mostra che nel nome racchiude il significato più intrinseco di questa esposizione, una Marilyn raccontata nella sua vita di tutti i giorni, una donna diversa dal suo apparire civettuola e sex symbol.
Marilyn Monroe, al secolo Norma Jeane Baker Mortenson, è stata molto più di una diva di Hollywood: ha fondato una sua compagnia di produzione cinematografica, ha lottato per affermare la sua femminilità non solo come apparenza, ma anche come essenza, ha sostenuto la cantante Ella Fitzgerald, vittima di discriminazione razziale negli anni ’50, così come molti altri artisti afroamericani  in quell’epoca, e si è schierata a favore dell’abolizione della segregazione razziale.
Con questa mostra Marilyn Monroe si presenta come un’eroina per tutte le donne, l’eroina che grazie alla sua forza e al suo coraggio si è sempre impegnata in battaglie per la parità di genere, una donna forte, bella, intelligente… una donna in carriera.
Marilyn Monroe è ora icona della donna moderna che vuole affermarsi nel lavoro, affermare la sua intelligenza e dimostrare che può lavorare come un uomo.

Orari

Aperto tutti i giorni dalle 11.00 alle 19.00 (CHIUSO IL MARTEDI’)
La biglietteria chiude un’ora prima
Tel. +39.011.4433501

Intero € 10 – Ridotto € 8
Gratuito per i ragazzi fino ai 6 anni e altre categorie
Scuole: € 5 a studente (ingresso gratuito per 2 accompagnatori a gruppo)

Marilyn Monroe 02Marilyn Monroe 03


- Advertisement -


Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Classe 1984, calabrese di origine, ma brianzola di adozione. Segni particolari? Sono dei gemelli e questo basta e avanza! Odio: annoiarmi, le persone negative, la tristezza e la cattiveria gratuita. Amo: il mare, il sushi, la pizza, il tiramisù e in generale il buon cibo... e, ahimè, si vede! Amo leggere storie romantiche che mi fanno sognare ad occhi aperti, ballare, cucinare e gli animali, in modo particolari i cani. Sono un’eterna e inguaribile romantica, ho un animo rock, ma impazzisco per il tulle, le gonne midi, soprattutto se sono vaporose e i tacchi alti, anche se per comodità indosso spesso le sneakers. Parlo tanto, anzi tantissimo... parlo anche con i muri. Ah, di conseguenza scrivo anche tanto. Mi sono laureata in Comunicazione di Massa Pubblica e Istituzionale nel 2011; la mia passione per la moda mi ha portato ad aprire un blog nel 2013: The Shade of Fashion, il mio angolo personale sul web. Piena di energia, per me le cose sono o bianche o nere, le mezze misure il più delle volte non esistono. Io sono così, o mi si ama o mi si odia! Il dilemma è: "mi amerete o odierete?".

1 commento

Leave A Reply