PUBBLICITÀ

 

Trench: letteralmente significa “cappotto da trincea”, un capo militare che proteggeva dal vento e dalla pioggia, non certo dal freddo. Dal ‘900 è un capospalla che non è mai passato di moda e pare essere quindi sempre indispensabile per il nostro armadio.
L’ho sempre amato molto come capo da mezza stagione per i look più sportivi ma anche più eleganti.
D’ispirazione maschile, capo basico, ricorda una sorta di romanticismo urbano che appartiene al nostro quotidiano ma anche a epoche impresse in pellicola come nei famosissimi film: Colazione da Tiffany, quando Audrey Hepburn esce a cercare il gatto con addosso il suo trench; oppure quando Meryl Streep lanciava questo capo sulla scrivania della sua segretaria Anne Hathaway nello stilosissimo Il diavolo veste Prada.
Già nel lontano 1928 anche la bellissima Greta Garbo lo indossava in versione gabardine foderato di lana scozzese.

Tornando al nostro presente, qualche anno fa Kate Moss lo preferiva nero e Claudia Schiffer bianco, ma il trench di ultima generazione, quello considerato un must have per la collezione autunno inverno 2016-2017, è quello rigorosamente color sabbia, come si può evincere dalle sfilate di Balenciaga, Céline o Chloé. Si può scegliere tra il modello classico a doppiopetto d’ispirazione militare oppure la variante più femminile dalla silhouette lunga e svasata.

Il trench resta da sempre sinonimo di eleganza disinvolta e dal fascino intramontabile!
Ecco a voi alcuni suggerimenti in foto su come abbinare questo capo di ispirazione british e decisamente all day long.

colazione_da_tiffany-trench trench-2016

01-21-10 London, UK Singer Victoria Beckham looks chic as she arrives at Heathrow Airport in London. NON-EXCLUSIVE PIX by Flynet ©2010 818-307-4813 Nicolas

credit cover: grazia.it


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Vicentina nel cuore, sangue mezzo molisano e mezzo veneziano, vivo nella campagna della bassa padovana. Sono Valeria, 35 anni, mamma di Matteo, diplomata in una scuola d'arte e laureata in Lingue, insegnante precaria di Inglese e Spagnolo, amo la vita e tutto ciò che di bello ci regala. Qualcuno canta “Voglio vivere a colori”, è quello che sto cercando di fare da quando è nato 5 anni fa mio figlio: spesso condivido con lui anche momenti creativi e disegno bozzetti fashion o ritratti. E' stato così che è nato il mio blog: prettymumglam.wordpress.com, che ha lo scopo di coinvolgere le mamme che, come me, vogliono sentirsi ancora donne e desiderano ritagliare un po' di tempo per sè stesse, per continuare ad amarsi e volersi bene nonostante i cambiamenti di vita legati al post maternità. Attraverso il mio blog, seguo il mio “istinto fashionista” dispensando consigli di moda e di stile per le mamme, parlando a volte anche di me e delle difficoltà che siamo chiamate ad affrontare quotidianamente. Leggere la moda con lo sguardo da mamma non cambia poi così tanto, forse ha un sapore diverso, ma resta ugualmente una delle mie più grandi passioni.