PUBBLICITÀ

 

Maryling incanta la Milano Fashion Week con Island Escape.

Glamour Affair dà il via alla sua Fashion Week Milano Moda Donna con l’immancabile appuntamento del Fashion Show targarto Maryling, che quest’anno porta a Milano il cuore del Mediterraneo con la sua terra più autentica, la Grecia, dai colori e paesaggi che disegnano un paradiso terrestre, ispirazione della collezione Primavera Estate 2019 di Maryling.

Maryling Fashion Show, spring summer 2019, Milano Fashion week 2018

Ph Credits: www.imaxtree.com

Il lifestyle vacanziero delle divinità contemporanee sceglie uno stile sofisticato e lussuoso per interpretare il mood della collezione del brand, in cui l’eleganza dialoga con una femminilità naturalmente unconventional. Una dea che ha le sembianze di Claudia Schiffer, teutonica ubermodel e imprenditrice, e l’approccio creativo dell’artista catalano Antonio Gaudì: la sinergia è immediata, l’estetica classica si unisce alla carica innovativa dell’architetto per dare vita a un mash up inedito e travolgente.

Maryling Fashion Show, spring summer 2019, Milano Fashion week 2018

Ph Credits: www.imaxtree.com

L’imprinting architettonico dei modelli, in cui lo studio delle proporzioni, delle forme e dei volumi è preciso e curato, è la signature originale di combinazioni di un democratic luxury che non segue i trend né le stagioni, ma li crea. Ne nasce un’espressione artistica che diventa un territorio ispirazionale nel quale avventurarsi: la mistica della natura, di estrazione catalana, sfoga la sua essenza sui modelli che compongono una stagione estiva all’insegna dello sperimentalismo più sinuoso, sebbene temperato dal coté classico di Maryling.

Maryling Fashion Show, spring summer 2019, Milano Fashion week 2018

Ph Credits: www.imaxtree.com

Così la leggerezza neo-modernista si esprime pienamente nel tripudio di colori, intensi e pieni, spesso audaci e luminosissimi: blu oceano, rosso vivo e giallo tenue su tutti tracciano il percorso ideale di un linguaggio stilistico misto e ricco di contrasti, capace di riflettere un’estetica forte. I tessuti sono esclusivi e preziosi; profumano di vacanza e ne catturano l’essenza artistica riuscendo a fondere passato e presente in un lirismo cosmopolita assolutamente unico.

Questo slideshow richiede JavaScript.


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Conosciuto come Gillo, nasce in Brianza nel 1988 ed è co-fondatore di Glamour Affair. Ha molte passioni, ma quella innata per la progettazione e il design lo ha portato a conseguire nel 2014, presso il Politecnico di Milano, la Laurea Magistrale in Architettura delle Costruzioni con il massimo dei voti. Iscritto all'Ordine professionale dal 2016, ha esercitato la professione di architetto e fotografo come libero professionista, lavorando oggi nella comunicazione e nella fotografia con la Società Quadrifolium Group S.r.l. che ha fondato con il fratello Stefano. Il mondo dell’arte e della creazione (non della creatività, quella la lasciamo ai grandi Maestri), lo ha aiutato ad essere un gran osservatore ed a sviluppare un attento occhio critico. Un carattere risoluto lo porta spesso ad odiare le mezze misure, ma ciò non gli impedisce di essere sempre disponibile verso tutti ed ascoltare le persone. Si ritiene tradizionalista (alcuni, per disprezzo, direbbero conservatore), ma senza timore del progresso, e crede che solo l’impegno e la costanza possano portare al raggiungimento dei propri obiettivi. Cerca sempre di dare molto valore al tempo perché, essendo di natura uguale per tutti, è il più grande strumento di democrazia.