TORTA SALATA ALLA ZUCCA E GORGONZOLA

Una torta salata super autunnale? Che ingrediente mai potremmo usare se non la zucca? Eh si! Una gustosissima e semplicissima torta salata con zucca e gorgonzola.

 Ingredienti:

  • Un rotolo di pasta sfoglia
  • 500 g di zucca già pulita
  • Sale e pepe q.b
  • 250 g di gorgonzola
  • 100 g di parmigiano
  • Rosmarino q.b
  • Uno spicchio d’aglio
  • Brodo vegetale q.b (oppure acqua)
  • Un uovo
  • Olio extra vergine di oliva q.b

Procedimento:

Tagliate la zucca a dadini e mettetela a rosolare in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Ammorbidite con 2 tazze di brodo (o acqua calda), regolate di sale e di pepe e portate a cottura fino a quando la zucca sarà morbida.

Fate intiepidire la zucca e ponetela in una terrina; schiacciatela con una forchetta e a questo punto unite anche l’uovo, il parmigiano, il gorgonzola tagliato a dadini, il rosmarino tritato fine e un pizzico di curcuma (se gradite).

Stendete ora la pasta sfoglia su una teglia, bucherellatela con i rebbi di una forchetta e versate all’interno il composto. Decorate come preferite i bordi della torta e cuocete in forno già caldo a 180 gradi per 40 minuti.

Siete pronti ora a servire, anche tiepida, una coloratissima torta salata alla zucca e gorgonzola.


- Advertisement -


Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Ho sempre pensato che moda e cucina siano un binomio perfetto a dimostrazione che ogni donna può cucinare liberamente con l’outfit preferito e soprattutto con un bel tacco alto. Si dice che l’occhio vuole la sua parte… cibo e chef perfetti!! Prediligo ricette facili, veloci e soprattutto low cost: minimo sforzo e massimo risultato! Una laurea in economia in tasca e una passione per la cultura culinaria ereditata dai miei genitori: siamo fatti di quel che mangiamo!

1 commento

Leave A Reply