PUBBLICITÀ

 

A Palazzo Reale 50 capolavori provenienti dalla collezione del Philadelphia Museum of Art.

Anche questa estate l’arte a Milano non va in vacanza! In una città che di anno in anno aumenta le visite turistiche, scacciando quello che poteva sembrare nel 2015 un temporaneo “effetto Expo”, il palinsesto estivo si presenta ricco di iniziative e mostre davvero interessanti, alcune delle quali vi mostreremo prossimamente. Ovviamente centro di questo programma di eventi sarà la prestigiosa location di Palazzo Reale, che ospiterà fino al 2 settembre la mostra “Impressionismo e Avanguardie“, una selezione di 50 capolavori provenienti dalla collezione del Philadelphia Museum of Art. Sarà un’occasione unica per ammirare i più grandi pittori a cavallo tra ‘800 e ‘900 nel loro periodo di massima espressione artistica in un allestimento studiato per valorizzare ogni singola opera.

Impressionismo e avanguardie, palazzo reale Milano,

Edgar Degas La classe di danza, ca. 1880 olio su tela, 82.2 x 76.8 cm. Philadelphia Museum of Art.

Troviamo opere di Pierre Bonnard, Paul Cézanne, Edgar Degas, Edouard Manet, Paul Gauguin, Claude Monet, Vincent van Gogh, Camille Pissarro, Pierre-Auguste Renoir, fino alle sperimentazioni di Georges Braque, Vasily Kandinsky, Paul Klee, Henri Matisse, Marc Chagall, Constantin Brancusi, Pablo Picasso, passando per il surrealismo di Salvador Dalí e Joan Mirò. A questi si aggiungono i lavori di tre grandi artiste: Mary Cassatt, Marie Laurencin, Berthe Morisot. L’esposizione è promossa da Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e MondoMostreSkira. Eccezionale è il periodo di durata della mostra, inaugurata lo scorso 8 marzo: ben 180 giorni per i quali il Philadelphia Museum of Art ha donato parte della sua prestigiosa collezione, fatto che la rende davvero un’occasione imperdibile!

Orari di Visita:

  • Lunedì: 14:30 – 19:30
  • Martedì, Mercoledì, Venerdì e Domenica: 09:30 – 19:30
  • Giovedì e Sabato: 09:30 – 22:30
  • Mercoledì, 15 Agosto: 9:30 – 19:30

Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura

Per info su biglietti e prenotazioni visitate il sito ufficiale della mostra.


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Conosciuto come Gillo, nasce in Brianza nel 1988 ed è co-fondatore di Glamour Affair. Ha molte passioni, ma quella innata per la progettazione e il design lo ha portato a conseguire nel 2014, presso il Politecnico di Milano, la Laurea Magistrale in Architettura delle Costruzioni con il massimo dei voti. Iscritto all'Ordine professionale dal 2016, ha esercitato la professione di architetto e fotografo come libero professionista, lavorando oggi nella comunicazione e nella fotografia con la Società Quadrifolium Group S.r.l. che ha fondato con il fratello Stefano. Il mondo dell’arte e della creazione (non della creatività, quella la lasciamo ai grandi Maestri), lo ha aiutato ad essere un gran osservatore ed a sviluppare un attento occhio critico. Un carattere risoluto lo porta spesso ad odiare le mezze misure, ma ciò non gli impedisce di essere sempre disponibile verso tutti ed ascoltare le persone. Si ritiene tradizionalista (alcuni, per disprezzo, direbbero conservatore), ma senza timore del progresso, e crede che solo l’impegno e la costanza possano portare al raggiungimento dei propri obiettivi. Cerca sempre di dare molto valore al tempo perché, essendo di natura uguale per tutti, è il più grande strumento di democrazia.