PUBBLICITÀ

 

Dopo il successo di Chicago, Ferrero aprirà il Nutella Cafè anche a New York.

Il secondo Nutella Cafè è in arrivo a New York dopo il successo del punto vendita di Chicago aperto nel maggio 2017. Sulla scia del fenomeno degli “specific place“, cioè ristoranti e cafè monotematici strutturati su un’unica tipologia di prodotto o brand, Nutella, il prodotto italiano più amato al mondo dopo la pasta e la pizza, sbarcherà nella Grande Mela entro la fine del 2018 e più esattamente nella zona di Union Square. Questa scelta commerciale, sostenuta da ormai un anno da Ferrero, supera il concept del Nutella corner presente negli USA nei punti vendita Eataly (primo tra tutti quello di NY appunto).

Il format sarà principalmente quello di un “bar stop&go” strutturato sull’idea dello snack accompagnato dalla leggendaria Nutella. L’offerta sarà varia, a partire dalle preparazioni più tradizionali come la fonduta di frutta e Nutella, il gelato (presente in diverse declinazioni e gusti) o le crêpes, fino a piatti appositamente pensati come il waffle di Liegi o la crostata con mele, cioccolata e nocciole fresche. Saranno disponibili anche menu completi con tante possibilità di combinazione, pensati appositamente per gli americani più golosi (e non solo). Non ci resta quindi che attendere… Noi vi terremo aggiornati!


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Conosciuto come Gillo, nasce in Brianza nel 1988 ed è co-fondatore di Glamour Affair. Ha molte passioni, ma quella innata per la progettazione e il design lo ha portato a conseguire nel 2014, presso il Politecnico di Milano, la Laurea Magistrale in Architettura delle Costruzioni con il massimo dei voti. Iscritto all'Ordine professionale dal 2016, ha esercitato la professione di architetto e fotografo come libero professionista, lavorando oggi nella comunicazione e nella fotografia con la Società Quadrifolium Group S.r.l. che ha fondato con il fratello Stefano. Il mondo dell’arte e della creazione (non della creatività, quella la lasciamo ai grandi Maestri), lo ha aiutato ad essere un gran osservatore ed a sviluppare un attento occhio critico. Un carattere risoluto lo porta spesso ad odiare le mezze misure, ma ciò non gli impedisce di essere sempre disponibile verso tutti ed ascoltare le persone. Si ritiene tradizionalista (alcuni, per disprezzo, direbbero conservatore), ma senza timore del progresso, e crede che solo l’impegno e la costanza possano portare al raggiungimento dei propri obiettivi. Cerca sempre di dare molto valore al tempo perché, essendo di natura uguale per tutti, è il più grande strumento di democrazia.