Ultràchic alla Milan Fashion Week 2017 con “Back to School”.

Ph. Credits: GLAMOUR AFFAIR

La moda è ironia e riporta alla luce il lato più “infantile” delle persone: essere quindi alunne o maestre? Back to School è la collezione autunno/inverno 2017/18 di Ultràchic. che ripropone un concetto collaudato del Brand basato sul dualismo di stampe ironiche, colorate e irriverenti, abbinate ai tagli classici e tradizionali degli abiti tipici degli anni ’50. Così il dualismo del contrasto, dove già Ultrà e Chic rappresentano ordinariamente due poli distinti, si ripropone nella infinita possibilità di abbinare abiti e accessori. Così la classica lunga gonna a ruota, ricoperta di piccoli teschi da ragazza ribelle, è abbinabile ad una camicetta con un grande fiocco da collegiale e la cintura portata in vita può avere impresso uno scuolabus. I soggetti delle stampe sono caricature dei tempi della spensieratezza tra i banchi di scuola, tra insegnanti e studenti, ricordi di amori ed emozioni.

Ph. Credits: GLAMOUR AFFAIR

Grazie anche alla propria qualità sartoriale, Ultràchic porta alla Milano Fashion Week 2017 un’aria di freschezza, esplorando tutti i colori, da quelli pastello alle tinte vivaci e audaci, spaziando dal cammello al blu, dal verde militare al lilla, dal bianco e nero al rosso. Una linea impreziosita dall’uso di tessuti pregiati come i jacquard, le trame in lurex, la seta, il cachemire, la lana, il principe di Galles e il tartan. Diego Dossola, cofondatore e stilista di Ultràchic, gioca con abiti a grembiule, bomberini, pantaloni di ecopelle, tute e camicette dal taglio classico. Abiti che diventano libri raccontando l’epoca dei contrasti in cui giovani si trovano a vivere emozioni esplosive in vesti imposte. Memorie e giochi che Ultràchic ha messo in scena a Milano in via Manzoni nel lussuoso Grand Hotel et de Milan, un ambiente che rispecchia a pieno la vision del brand: “bon ton, milanese, teatrale e fuori dal comune”.

Ph. Credits: GLAMOUR AFFAIR

Ph. Credits: GLAMOUR AFFAIR

Ph. Credits: GLAMOUR AFFAIR


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

Conosciuto come Gillo, nasce in Brianza nel 1988 ed è co-fondatore di Glamour Affair. Ha molte passioni, ma quella innata per la progettazione e il design lo ha portato a conseguire nel 2014, presso il Politecnico di Milano, la Laurea Magistrale in Architettura delle Costruzioni con il massimo dei voti. Iscritto all'Ordine professionale dal 2016, ha esercitato la professione di architetto e fotografo come libero professionista, lavorando oggi nella comunicazione e nella fotografia con la Società Quadrifolium Group S.r.l. che ha fondato con il fratello Stefano. Il mondo dell’arte e della creazione (non della creatività, quella la lasciamo ai grandi Maestri), lo ha aiutato ad essere un gran osservatore ed a sviluppare un attento occhio critico. Un carattere risoluto lo porta spesso ad odiare le mezze misure, ma ciò non gli impedisce di essere sempre disponibile verso tutti ed ascoltare le persone. Si ritiene tradizionalista (alcuni, per disprezzo, direbbero conservatore), ma senza timore del progresso, e crede che solo l’impegno e la costanza possano portare al raggiungimento dei propri obiettivi. Cerca sempre di dare molto valore al tempo perché, essendo di natura uguale per tutti, è il più grande strumento di democrazia.