Trascorrere le vacanze estive al fresco, perché no. Chi l’ha detto che l’estate sia solo sinonimo di mare e tintarella? Le ferie estive possono essere l’occasione giusta anche per andare alla scoperta di città e luoghi di interesse culturale che nei mesi invernali sono meno piacevoli da visitare per via delle temperature rigide.
Se anche voi siete di quelle che non amano l’afa e il solleone, ecco i nostri consigli su dove trascorrere le vacanze al fresco, in compagnia di amici, in coppia, con i bambini e persino da soli.

Scozia: da Edimburgo ai castelli

La Scozia è il fascino degli antichi castelli, la magia dell’isola di Skye, i paesaggi sconfinati delle Highlands e i palazzi di Edimburgo, che ricordano quelli dell’antica Grecia e che le hanno valso il soprannome di “Atene del Nord”. E ancora, la Scozia è un bicchiere di whisky in un pub locale, mescolandosi con la gente del posto e ascoltando le sue storie. In estate le temperature sono miti (intono ai 15 gradi), quindi perfette per una vacanza.

Scozia Isola di Skye

Con chi andare: Con l’amico appassionato di film e romanzi storici: il castello di Eilean Donan, ad esempio, è comparso nel film “Highlander”. La Cappella di Rosslyn ad Edimburgo, oltre ad essere legata alle leggende del Santo Graal, è comparsa nelle scene del film “Il Codice da Vinci”. Infine il Castello di Urquhart si affaccia sul lago di Loch Ness, dove si dice si nasconda il leggendario mostro.

Irlanda: tour tra città e paesaggi verdi

Un viaggio nell’isola verde in estate non si dimentica: immancabile la visita di Dublino, una città ricca di cultura, con sosta al Trinity College, che conserva l’antico manoscritto di Kells. Oppure ci sono le pittoresche cittadine irlandesi come Galway, Killarney, Kilkenny, Limerick e i paesaggi verdi da favola del Connemara.
Il monastero benedettino di Kylemore, affacciato su uno stupendo lago e circondato dai boschi, lascia senza fiato. E poi le scogliere di Moher, una fila di rocce alte 200 metri a strapiombo sull’Atlantico.

scogliere irlanda

Con chi andare: Con gli amici o con un partner amante delle escursioni nella natura. L’Irlanda è ricca di paesaggi naturali da sogno punteggiati da antichi castelli e siti archeologici. E dopo le escursioni giornaliere, la sera ci si rilassa con una pinta di birra al pub.

Islanda: vacanze tra geyser e cascate

Terra di geyser, ghiacciai e spettacolari cascate, l’Islanda in estate si rivela in tutta la sua bellezza. I suoi paesaggi sono un tripudio di colori: dal verde delle foreste al rosso della lava vulcanica. Da non perdere è la Cascata Gulfoss, tra le più famose d’Islanda all’interno del Parco Nazionale Thingvellir.
Lungo la costa sud ci si imbatte invece in un’altra cascata iconica, Skogafoss, oltre al famoso vulcano Eyjafjallajokull, che nel 2010 fece scalpore con la sua eruzione. Sempre a sud, nei pressi del vulcano Hekla, si stende la regione montuosa del Landmannalaugar, luogo mozzafiato dove le montagne sembrano assumere diversi colori in base alla luce. A nord c’è invece Godafoss, la cascata degli dei, una delle più spettacolari d’Islanda.

Islanda cascata

Con chi andare: Anche da soli. L’Islanda è al primo posto tra le mete più sicure al mondo per viaggiatori solitari secondo il Global Peace Index 2016.

Paesi Baltici: Lettonia, Estonia e Lituania

Le regioni baltiche sono una delle destinazioni più in voga negli ultimi anni. Relativamente nuove al turismo, ben si prestano ad una vacanza all’insegna delle visite culturali. Si può partire da Helsinki, capitale della Finlandia e vivace città di mare, per poi spostarsi a Tallinn, affascinante con i suoi edifici medievali ben conservati.
Riga vanta un patrimonio architettonico Art Nouveau tra i più belli d’Europa, mentre da Vilnius si raggiunge facilmente il castello di Trakai, palazzo da fiaba costruito sulle acque del lago Galve.

Con chi andare: Con gli amici appassionati di storia e architettura: la quantità di castelli, cattedrali ed edifici storici da vedere è davvero impressionante. Ma anche con la famiglia, visto che il costo della vita in Estonia, Lettonia e Lituania è ancora relativamente basso.

Avete scelto la vostra meta?


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

   

About Author

Copywriter e giornalista iscritta all'albo, classe 1988, scrivo per vocazione. Tre lingue parlate, leggo fin troppi libri per essere bionda. Segno zodiacale: cancro. Fiore preferito: l’orchidea. Consumatrice di rossetti. Cioccolato fondente almeno una volta al giorno. Mai imparato a fischiare. Nella mia mente sono sempre in viaggio. Se fossi un paese sarei l'Australia, l'avventura dei miei 16 anni. I grattacieli moderni, il cuore selvatico delle foreste, i colori chiari dell'outback. A vent’anni scopro l'America, in viaggio tra California e Nevada. Mi innamoro dei colori di Barcellona e dei cieli gelidi di Berlino. Mi sento più sicura se indosso qualcosa di nero. Alla primavera preferisco l'autunno, ma la mia stagione è l'estate. Ero una di quei bambini che parlano con l'amico immaginario. Mal sopporto la neve, il rosa e la marmellata di mirtilli. Sono per i cani piuttosto che i gatti, il mare più che la montagna. Mi arrabbio con moderazione. Mi sgrido tanto. Mi perdono spesso. E sogno di vedere l'Africa.