A pochi passi da Milano, la meraviglia di luoghi incantati, dove perdersi tra natura, glamour e storia.
La Brianza è tutto questo e molto molto altro.
Nel verde di un bosco di betulle da fiaba nasce un Atelier di eventi a dir poco unico.
Dalla passione e dalla grande amicizia che unisce Omar Adamo e Danila Gottardi prende forma “Il Bosco Degli Eventi”, a Figino Serenza (CO), in una cornice che sembra a dir poco dipinta da un pittore romantico.
Non solo matrimoni e cerimonie, Omar e Danila studiano e realizzano ogni evento “su misura”. Proprio come un abito di alta sartoria, tutto viene pensato per dare vita a momenti unici ed indimenticabili. E ce n’è per tutti i gusti, da eventi tradizionali e istituzionali a contesti assolutamente non convenzionali.
Sono stata ospite di Omar e Danila per un pic nic davvero molto chic e davvero molto molto piacevole.
I manicaretti sopraffini ad opera della Bottega del Cuoco, di Francesco Marchetti, uno dei tanti professionisti che collaborano con “Il Bosco Degli Eventi”, hanno allietato il mio palato con una proposta di lunch a porter molto gradevole.

Pic Nic Chic al Bosco Degli Eventi

Un pomeriggio tra chiacchiere e relax, e tantissimi fiori. Ringrazio molto Luisella Proserpio di Puntofiore Events per il magnifico bouquet di fiori di campo, che ha dato il giusto tocco estivo al mio comodino.
La mia full immersion fra eleganza e natura si è conclusa con un’esperienza davvero emozionate. Cornice: il bosco di betulle che circonda l’atelier. Abbracciare un albero è pura connessione con lo spirito della natura e con il proprio io. Un soffio di vento e le parole di Greta Baccini, scrittrice, che raccontano l’anima del bosco ti conduco in sentieri lontanissimi, tra sogno e realtà.
Assolutamente incantevole, assolutamente di gran classe.

Basilica di Agliate

La Brianza è anche storia, con radici molto molto antiche.
La Basilica dei Santi Pietro e Paolo ad Agliate è una perla rara.
Stile romanico a tre navate per la struttura principale, che al suo interno racchiude affreschi, dipinti e testimonianze di un glorioso passato. Bellissima la cripta, con capitelli che richiamano lo stile corinzio.
Fiore all’occhiello della Basilica è il battistero a nove lati, una vera rarità.
La vasca battesimale custodita dalla struttura è contornata da affreschi ancora ben conservati, tra i quali fa capolino l’effigie di Sant’Onofrio, ricoperto da capelli, poiché rinunciò a tutte le sue ricchezze, abiti compresi, per condurre una vita nel ritiro della preghiera. E’ anche il Santo protettore delle donne nubili.
Culla della basilica è il Parco Valle del Lambro, da visitare assolutamente.
Ho potuto ammirare tutte queste meraviglie architettoniche e naturali grazie a Demetra, che propone iter educativi di avvicinamento alle tematiche ambientali e all’ambiente naturale.
Per tutte le loro iniziative è possibile consultare il sito ufficiale.

Brianza da scoprire, Brianza da amare.

Interno Basilica di Agliate

Il Bosco Degli Eventi


 

Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

“Senza la musica la vita sarebbe un errore”. Lo diceva Nietzsche ma si adatta perfettamente alla mia anima. La mia esistenza senza le sette note, che ho tatuato addosso in modo indelebile, non avrebbe senso: un amore viscerale (e anche molto carnale). Scrivo da quando ero adolescente. Il giornalismo e la musica sono due passioni che hanno sempre viaggiato di pari passo, insieme alla moda. Dopo aver lavorato nel Fashion System per qualche anno, decido che le sette note sarebbero state il fulcro attorno al quale avrebbe gravitato tutto. Nel 2009 il grande salto: la musica diventa la mia professione a tutti gli effetti e scrivo per Rockol per 5 anni come redattrice interna. Nel 2014 arriva la bellissima collaborazione con Rolling Stone Italia, che prosegue ancora oggi, e nel 2016 ritorno di fiamma con Jaymag, testata musicale. Ma non è tutto. Ho anche un blog: My Rebel Stilettos, nel quale parlo di lifestyle e delle mie passioni. Mi definiscono come una “Punk con i tacchi a spillo” e mai definizione fu più adatta.