La Milano Fashion Week chiude il suo sipario.
A conclusione di tanti eventi e sfilate, nella Sala delle Cariatidi allʼinterno del Palazzo Reale, ULTRÀCHIC ha presentato la sua collezione SS20. Molta emozione per questo suo nuovo viaggio iconico che interpreta il tessuto urbano e lo stampa sui suoi abiti. ULTRÀCHIC non propone una donna ma alla donna che indipendente e contemporanea non rinuncia alla sua eleganza e femminilità e sa essere tanto CHIC quanto ULTRÀ nel gioco di vestire e di mostrarsi nel quotidiano.

I temi della collezione si raccontano su tessuti, colori ,e tagli con la consueta originalità.
Seta, viscosa , cotone, cashmere , stampe uniche e ricami jacquard applicazioni ,colori vivaci e tonalità pastello connotano abiti, giacche, pantaloni, shorts e gonne di una sofisticata e forte personalità.
Sfila lʼironia della moda, la sua voce raffinata , la voglia di comunicare.
La collezione si ispira al caleidoscopio di colori degli anni ‘70 e ai volumi degli anni  ‘90.
La sintesi stilistica è sempre molto POP per un look urbano ma romantico, decisamente femminile e molto colorato.

Tre i macro temi della collezione:

  • FLOWER POWER: è un inno alla fantasia, al colore, alla vivacità e allʼironia che da sempre contraddistingue il brand, grazie a capi realizzati con fiori stampati, arcobaleni applicati sulla maglieria, pantaloni a zampa e giacche a quadri.
  • SPACE/GALAXY: su lunghi abiti stampati in seta e ampie gonne che creano un look super elegante, oltre a pianeti, stelle ed astronauti si intravedono vecchie auto, frigoriferi e scorie radioattive.
  • POSTCARDS: stampe colorate riproducono vecchie locandine pubblicitarie delle nostre città più belle, un tocco retroʼ su linee moderne ed elegantissime.

 

ULTRÀCHIC stupisce con le sue scelte cromatiche, le sue stampe originali, i tagli e i tessuti raffinati. Ancora una volta. Un fiore, un arcobaleno e una stella per una donna che non smette di sorridere e sognare con determinazione. Una donna ULTRÀCHIC.
Non resta che scrivere ARRIVEDERCI ….e spedire la cartolina. A presto.


- Advertisement -


Grazie per aver letto questo articolo!

Se ti è piaciuto condividilo utilizzando i tasti di condivisione social e iscriviti alla nostra Newsletter settimanale per rimanere sempre aggiornato. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

campanella

 Sharing is Caring! 😉

 

About Author

“La Bellezza salverà il mondo” cit. Dostoevskij... e io spero che succeda presto! Una frase che dà carattere ai miei pensieri ed è uno dei motivi per cui scrivo. Scrivo per passione anche se non ho un Blog. Scrivo per raccontare le emozioni che può suscitare un’immagine, un’esperienza. In particolare la Moda, con outfit, shooting e modelle. Amo la Moda perché ha una grande capacità di narrazione, di suscitare passioni e sa cucire addosso alle persone abiti assolutamente aderenti al proprio modo di essere. Ecco, mi piace parlare di Moda e non di Fashion System. Mi piace lo Stile che nasce dalla Moda, quello che diventa personale e non ha etichette. Io ho maturato il mio che va molto con il mio umore: adoro i tacchi alti ma sono sempre rasoterra. Ma mai sneakers che odio. E Jeans, sempre e comunque jeans da abbinare a qualsiasi cosa purché sia Stylish. Leather jacket? Adoro, così come le borse vintage, gli anni ’50 e ’60 e il Rock’n Roll. Prendo ispirazione dalla strada, dai mercatini, dai viaggi, dall’arte, di cui sono molto appassionata. Sono curiosa e mi piace ridere. Non c'è Stile senza sorriso.

Leave A Reply